Il 7 giugno 1940 nasce il cantante Tom Jones

Nel 1963 divenne frontman del gruppo beat Tommy Scott and The Senators. Nel 1964 registrò il suo primo singolo da solista, Chills And Fever, nel 1964. Nel 1965 cantò Thunderball, brano della colonna sonora dell’omonimo film di James Bond. Sempre nel 1965, ottenne un Grammy Award. Registrò il singolo Green Green Grass of Home e gli album What’s New Pussycat, Help Yourself e Delilah. Nel 1967 si esibì per la prima volta a Las Vegas. Nel 1968 iniziò un tour negli Stati Uniti. Gli anni settanta videro Tom Jones produrre singoli Daughter Of Darkness, She’s A Lady, Till e The New Mexican Puppeteer.  Nell’aprile del 1987, Jones ritornò nelle posizioni più alte delle classifiche con il concept album A Boy From Nowhere. Alcuni mesi dopo, registrò una cover di Kiss, di Prince, insieme agli Art of Noise.
Nel 1999 registrò Reload, una collezione di collaborazioni con cantanti e gruppi molto famosi ( The Cardigans, Robbie Williams, Zucchero, i The Pretenders), con oltre 6 milioni di copie vendute nel mondo. Dall’album viene estratto il popolare brano Sex Bomb che lo vede collaborare con Mousse T. in una versione remix. Si calcola che nella sua carriera abbia venduto più di 800 milioni di dischi. Nel 2000 vince il BRIT award come miglior cantante maschile britannico.

Di Massimo Di Giacinto

Articolista da più di vent’anni. Ha collaborato con diverse testate cartacee e on-line. Ha fondato uno dei primi siti di informazione sul web e una delle prime Web TV in Italia. È appassionato di fotografia, giornalismo, informatica, tecnologia e di tutte le nuove forme di comunicazione.