Quando Roseto Suonava, 4 edizione Insieme per Augusto Daolio

A è tutto pronto per la manifestazione Quando Roseto Suonava. Giunta alla sua quarta edizione, nel corso degli anni ha visto la partecipazione di tantissimi musicisti che suonavano nella città delle rose negli anni ’50, ‘60 e ’70.

La manifestazione musicale si svolgerà nella serata di sabato 20 dicembre 2014 a Roseto.

L’evento musicale prevede un “reunion” di sette gruppi e cantanti che suonando dal vivo eseguiranno un lungo concerto “live” allietato da un conviviale con gli ospiti.

Insieme per Augusto Daolio, è una commemorazione all’artista, musicista, poeta e pittore, ripercorrendo la sua storia musicale dal 1963 fino al 1992, anno della sua morte.

Roseto degli Abruzzi, si ripropone ancora una volta come capitale della musica teramana, con una manifestazione aperta anche a coloro che prenoteranno in anticipo questo evento irripetibile.

La serata di sabato 20 dicembre, prenderà il via dalle ore 20,30, e si svolgerà all’interno del salone centrale dell’Hotel Bellavista, nel lungomare di Roseto degli Abruzzi. Gli organizzatori hanno previsto una cena allietata da musica dal vivo, alla presenza di gruppi, solisti e musicisti che ripercorreranno l’esperienza musicale di Augusto e del suo gruppo “I Nomadi”. Saranno presenti musicisti facenti parte di complessi musicali rosetani degli anni ’60, ’70 appunto di “Quando Roseto … suonava” e che rispondono ai nomi dei Gli Escatoy e di Mauro e i Surf. Altri gruppi presenti sono i Mas Band (Atri, Pineto, Roseto), Le Ombre (Pineto, Roseto). La cantante rosetana Gabriella Parisciani, e il cantante Maurizio Baroni (ndr, del gruppo The Baron’s Band) canteranno brani di Augusto Daolio.  Non mancheranno alcuni brani “standard” jazz accompagnati dal batterista Luigi Rapone (ndr, del gruppo I Messaggieri).

Come nelle tre precedenti edizioni di “Quando Roseto Suonava”, ci saranno momenti dedicati ai ricordi di personaggi legati al mondo della musica.

Quest’anno la scelta degli organizzatosi si è orientata alla commemorazione, con la consegna di riconoscimenti a due musicisti rosetani, e altri tre musicisti che sono stati invitati. Per la cronaca segnaliamo che uno di questi ospiti, Vittorio Centola, ha la bella età di 82 anni, e ci ha confessato di voler eseguire due brani al pianoforte, durante la serata.

Partner dell’organizzazione sono il Circolo Filatelico Numismatico Rosetano, la Tipolitografia Rosetana, Anastasia Comunicazione, mentre l’organizzatore dell’evento è curata dall’Associazione Culturale Terra e Mare di Roseto degli Abruzzi.

La segreteria organizzativa omaggerà durante la serata, tutti i musicisti con attestati ricordo. L’ingresso alla serata (cena e musica) è solo su prenotazione. Info 085.2193834

Di Massimo Di Giacinto

Articolista da più di vent’anni. Ha collaborato con diverse testate cartacee e on-line. Ha fondato uno dei primi siti di informazione sul web e una delle prime Web TV in Italia. È appassionato di fotografia, giornalismo, informatica, tecnologia e di tutte le nuove forme di comunicazione.