Spese pre-inizio lavori villa comunale di Roseto

I lavori di ristrutturazione anti-sismica della Villa comunale non sono ancora cominciati.
per il momento il Comune ha già speso circa 32 mila euro per la, chiamiamola così, “logistica”.
Gli uffici ospitati alla Villa, infatti, sono stati spostati nei locali comunali dell’ex-Monti.
Ma, benché nuovissime, quelle stanze si dovevano aggiustare, imbiancare e suddividere. Incarico ad una ditta privata: 12.256 euro.
Poi c’era da fare il trasloco: due incarichi a due ditte private, uno da 9.516 euro ed uno da 5.500 euro.
Quindi si è reso necessario migliorare la rete internet dei nuovi uffici: incarico ad una ditta esterna: 2.232 euro.
Allora si è dovuto tirare a lucido i nuovi locali: incarico ad una ditta di pulizie: 488 euro.
Ed alla fine ci è servita anche la vigilanza per gli arredi stipati nei magazzini dell’autoporto: incarico ad una ditta di vigilanza privata: 2.281 euro.
Totale, poco più di 32,2 mila euro.