PFM canta Fabrizio De Andrè in Abruzzo

Nel 1978 la Premiata Forneria Marconi realizza nuovi arrangiamenti di alcuni dei brani più significativi del cantautore genovese e propone a Fabrizio De André un tour in cui suonano insieme. Il tour parte il 21 dicembre 1978 da Forlì e continua per tutto il mese di gennaio del 1979.

Da questi brani suonati insieme viene realizzato un album con le canzoni registrate dal vivo al Teatro Tenda di Firenze e al Palasport di Bologna durante il 13-14-15-16 gennaio 1979.

 Bocca di rosa, Andrea, Giugno ‘73, Un giudice, La guerra di Piero, Il pescatore, Zirichiltaggia, La canzone di Mrinella, Volta la carta, Amico fragile, sono i brani incisi nel primo disco live dal titolo Fabrizio De André in concerto – Arrangiamenti PFM.

 Nel 1980 uscirà un altro album live di De Andrè con la PFM dal titolo Fabrizio De André in concerto – Arrangiamenti PFM Vol. 2º.
Le tracce di questo disco sono Avventura a Durango, Sally, Verranno a chiederti del nostro amore, Rimini, Via del Campo, Maria nella bottega del falegname, Il testamento di Tito.

 I musicisti che suonarono e registrano i due dischi sono Fabrizio De André – voce, chitarra acustica, Franz Di Cioccio – batteria, percussioni, Patrick Djivas – basso, Franco Mussida – chitarra elettrica, chitarra acustica, voce, Lucio Fabbri – violino, e chitarra acustic, Flavio Premoli – tastiere,e chitarre, Roberto Colombo – tastiere.

A quarant’anni dall’uscita di “Fabrizio de André e PFM in concerto. Arrangiamenti PFM vol 1 e 2” (1979-2019) e a vent’anni dalla scomparsa del poeta (1999-2019) la Premiata Forneria Marconi, torna sui palchi di tutta Italia con PFM canta De André Anniversary, un tour che rende omaggio a quel fortunato sodalizio.

 Per rinnovare la scaletta originale saranno aggiunti anche brani tratti da “La buona Novella”. “PFM canta De André – Anniversary” avrà sul palco una formazione spettacolare, con ospite d’eccezione Michele Ascolese, chitarrista storico di Faber.

 Fabrizio disse: “La nostra tournée è stata il primo esempio di collaborazione tra due modi completamente diversi di concepire e eseguire le canzoni.
Un’esperienza irripetibile perché PFM non era un’accolita di ottimi musicisti riuniti per l’occasione, ma un gruppo con una storia importante, che ha modificato il corso della musica italiana. Ecco, un giorno hanno preso tutto questo e l’hanno messo al mio servizio…”.

 Recentemente la PFM è stata premiata con la posizione n. 50 nella “Royal Rock Hall of Fame” di 100 artisti più importanti del mondo.

 Il 13 settembre 2018 è stata premiata come “Miglior artista internazionale dell’anno” ai Prog Music Awards UK.

 Le date del tour che toccherà anche la regione Abruzzo sono:
29-30 marzo 2019 – Avezzano, Teatro dei Marsi
4 aprile 2019 – Pescara, Teatro Massimo.

Di Massimo Di Giacinto

Articolista da più di vent’anni. Ha collaborato con diverse testate cartacee e on-line. Ha fondato uno dei primi siti di informazione sul web e una delle prime Web TV in Italia. È appassionato di fotografia, giornalismo, informatica, tecnologia e di tutte le nuove forme di comunicazione.