Roseto, AAA cercasi 10 mila euro per i pali “fracichi”

Servono diecimila euro da trovare per acquistare i nuovi pali dell’illuminazione per rimpiazzare quelli caduti e gli altri 24 “fracicati” dall’usura del tempo, che rappresentano un pericolo per l’incolumità degli automobilisti e dei pedoni.
 Il Comune di Roseto non vuole perdere tempo e ha subito iniziato la verifica dei capitoli di bilancio per recuperare la somma che servirà per pagare le operazioni di sistemazione dei nuovi lampioni. Necessario procedere subito con la sostituzione, oltre che con l’eliminazione di quelli danneggiati. L’assessore Petrini ha anche stabilito che la sostituzione dovrà interessare i tratti di lungomare maggiormente compromessi per non lasciare zone al buio.
Per gli altri lampioni, invece è stato consigliato un trattamento impermeabilizzante alla base in modo da  consolidare la tenuta.
L’amministrazione rosetana spera a stretto giro di recuperare dal proprio bilancio le somme necessarie per l’acquisto dei nuovi lampioni, in attesa della conclusione dell’iter dell’appalto del project financing trasmesso all’Asmel e che coinvolge l’intero impianto di illuminazione della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *