Chieti, droga tra i giovani. Controlli della Polizia

Nel pomeriggio di ieri, gli uomini della Polizia della Questura di Chieti con l’ausilio di un’unità cinofila specializzata antidroga “BUK” dell’U.P.G. e S.P. della Questura di Pescara, del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo” nonché di un equipaggio della locale Polizia Municipale, hanno effettuato una serie di controlli nelle zone ritenute maggiormente “a rischio” relativamente al fenomeno dell’uso e dello spaccio delle sostanze stupefacenti in questo centro cittadino. Particolare attenzione è stata rivolta ai luoghi di aggregazione dei giovani al fine di stringere sempre più le maglie della prevenzione e favorire il processo di superamento delle più gravi forme deviazione. In tale contesto si è proceduto al controllo di alcuni ragazzi in piazza Paolo IV di Chieti Scalo. Nella circostanza il cane antidroga si è avvicinato in particolare a due ragazzi di 22 e 30 anni, residenti entrambi a Chieti, i quali, mostrando segni di nervosismo sono stati subito dopo trovati in possesso di sostanze stupefacenti del tipo cannabinoidi (circa 15 grammi tra marijuana e hashish). Al termine dei controlli di rito, i due sono stati segnalati all’autorità amministrativa in qualità di assuntori. Il precedente servizio interforze svoltosi a fine gennaio presso la Villa Comunale, aveva portato invece all’arresto di due spacciatori trovati in possesso di hashish e marijuana suddivisi in numerose dosi già pronte per la vendita.