Pescara, ospedale esami fermi allergologia

ospedale pescara

“Stop agli esami, la Direzione della Asl di smantella il reparto di Allergologia dell’Ospedale civile ‘Spirito Santo’. Da circa un mese sono state annullate e sospese tutte le attività ambulatoriali, impossibile eseguire i test prenotati anche un anno prima, tanto è lunga la lista d’attesa, impossibile sapere quando e se gli esami riprenderanno. Basta una telefonata in reparto per svelare l’arcano: da metà gennaio, delle tre stanze assegnate ad Allergologia al settimo piano dell’ospedale, due sono state requisite come stanze di degenza per non sappiamo quale altro reparto, e di fatto allergologia ha dovuto sfruttare la terza e unica stanza rimasta come magazzino, ficcandoci dentro tutto il materiale, scrivanie, computer, macchine per i test, costretta a fermare ogni attività non potendo più garantire la salubrità degli spazi e, quindi, i pazienti. Dunque un intero reparto è stato cancellato”. A denunciarlo è Armando Foschi, promotore dell’Associazione ‘Pescara – Mi piace’.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.