Chieti, chiuso circolo privato per mancanza autorizzazioni

autorizzazione bevande

Il circolo privato non aveva le autorizzazioni: bloccata la serata per la festa della donna.
Il locale non aveva le autorizzazioni per la somministrazione di cibi e bevande.
Al locale mancava l’autorizzazione per attività di pubblico spettacolo e intrattenimento.
L’attività che ospitava la serata era sprovvista delle obbligatorie misure di informazione e prevenzione dei rischi connessi alla guida in stato di ebbrezza, ossia gli etilometri monouso che tutti i locali devono avere.
L’associazione che organizzava la serata, infine, non aveva un registro dei soci e nel corso del contro è stata accertata la presenza di avventori non iscritti al circolo.
Per questo, ieri sera, in occasione di un evento organizzato per la festa della donna a , gli agenti della divisione P.A.S.I. della squadra mobile e del personale del commissariato di Lanciano, hanno interrotto la manifestazione alla presenza di un personaggio televisivo.
I controlli fanno parte di una serie programmata agli esercizi pubblici disposti dal questore di Chieti Ruggiero Borzacchiello.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.