L’Aquila, una volpe con tre orecchie

volpe tre orecchie
volpe tre orecchie

Gira per il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise ed è stata immortalata tra la neve, da Pietro Santucci, accompagnatore di media montagna, esperto di trekking e fotografo.
“La volpe è un esemplare maschio di circa 7 anni (Vulpes vulpes), molto socievole, che si mette in posa quando si accorge di essere ripresa da una macchina fotografica”, spiega alla Redazione del Capoluogo, Pietro Santucci, originario di Civitella Alfedena.

“Il mio primo incontro con Treorecchie – così ho chiamato la volpe per il taglio longitudinale sull’orecchio sinistro – è avvenuto circa 5 anni fa, quando, insieme ad altri due miei colleghi, gestivo un rifugio alle pendici del Monte Meta. Spesso Treorecchie si aggirava nei pressi del rifugio, in cerca di cibo”.

Il video della volpe.
Nel video la volpe si guarda intorno, scava tra la neve, corre e poi si ferma.
Sguardo dolce e orecchie dritte.
Spicca l’orecchio sinistro, con il taglio caratteristico che ha dato origine al nome di Treorecchie.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.