Montesilvano, vince l’Oscar dell’Ecoturismo

Le spiagge per i disabili gestite dai ragazzi dello Sprar (Sistema di Protezione Rifugiati e Richiedenti Asilo): il progetto del Comune di ha ricevuto l’Oscar dell’Ecoturismo da Fondazione Cesare Serono e Legambiente, alla 16/a edizione di ‘Fai la cosa giusta’ a Milano. Il prestigioso premio è stato assegnato al Centro Ferie Salvatore, gestore dello stabilimento ‘Voglia di mare’ a San Felice Circeo (Latina), quale spiaggia più accessibile gestito da privati, e al Comune di Montesilvano per le due spiagge pubbliche ‘Spiaggia libera senza barriere’.
“Si tratta di un progetto eccezionale nella sua unicità – ha sottolineato il sindaco Francesco Maragno -. Il nostro Comune ha fatto gestire la spiaggia per persone con disabilità a sette ragazzi ospiti dello Sprar, diventando così, a livello nazionale, un modello di doppia inclusione perché questi giovani, che spesso e volentieri vengono visti come un problema, nel nostro caso hanno trasmesso energia sensibilità ed empatia favorendo piena e vera inclusione a tutti i bagnanti con disabilità”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.