Roseto, a proposito barriere antirumore sulla ferrovia

barriere antirumore ferrovie

Vogliamo solo ricordare che a proposito delle barriere antirumore da installare nel tratto ferroviario di , Antonio Di Girolamo, project manager portafogli del centro-sud di Rete Ferrovie italiane della struttura di Soppressione passaggi a livello e risanamenti acustici, ha detto in una sua intervista che: “L’azienda di Rfi è obbligata all’attuazione di un piano di risanamento acustico stabilito con la legge 447 del 97 e poi ancora da un decreto Ambiente del 29 novembre del 2000 che stabilisce i criteri con cui abbattere i rumori. Trattandosi dunque di un obbligo di legge, è evidente che i Comuni hanno un potere di trattativa piuttosto risicato visto che come amministrazione ci si può opporre a questo intervento solo con un parere motivato la cui decisione finale verrebbe poi rimessa in sede di Consiglio dei Ministri”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.