22 Luglio 2024
Cinema e TeatroRubriche

Teramo, chiusura rassegna teatro dialettale amatoriale

Si conclude domenica 24 la Rassegna di teatro dialettale amatoriale e, contemporaneamente anche il “1° Trofeo F.I.T.A. ” al Teatro Comunale di Teramo, con la Cerimonia di Premiazione.
A seguire, alle ore 17,30, lo spettacolo fuori concorso della Compagnia Teatrale i Sestini “N'upirazione a la banche e une a l'uspidale”.

I sei spettacoli in gara sono stati valutati di volta in volta da una giuria popolare composta dagli spettatori in platea che ha giudicato il gradimento del pubblico e dalla giuria tecnica, la quale ha poi infine stilato una graduatoria di merito per l'aggiudicazione dei seguenti premi: la Migliore Compagnia conquisterà il premio più importante ovvero il Primo Trofeo F.I.T.A. Teramo, il Miglior Allestimento Scenografico, la Migliore Regia, la Migliore Attrice e il Migliore Attore Protagonista, la Migliore Attrice e il Migliore Attore Non Protagonista, la Migliore Attrice o il Migliore Attore Caratterista, la Migliore Attrice o il Migliore Attore Giovane Emergente.

La Giuria Tecnica è così composta: Presidente della Giuria, Amelia Gattone Presidente ACS, Eleonora Coccagna Direttrice ACS, Pasquale Di Menco decano del teatro amatoriale abruzzese, Ambra Porreca Segretario/Tesoriere e Addetto Stampa F.I.T.A. Abruzzo, Angelo Del Sordo Presidente F.I.T.A. Teramo, Lucia Ognibene Consigliere F.I.T.A. Teramo.

“N'upirazione a la banche e une a l'uspidale” della Compagnia Teatrale I Sestini, regia e allestimento scenico Angelo Del Sordo
costumi Angela Serafini, direttore di scena Franco Flamminj con Maurizio D'Ignazio, Angela Serafini, Agnese Del Sordo, Angelo Del Sordo, Elisa Ciapanna, Lucia Ognibene, Mauro Del Sordo, Massimo Lupino, Franco Flamminj e Francesco Pascucci.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie