Pescara, gli studenti dell’Aterno – Manthoné incontrano gli 007

Giornata 007 Aterno Manthone Pescara - 1

Lo scorso venerdì 17 maggio gli studenti dell’Istituto Tecnico statale Aterno – Manthoné di Pescara, ha ospitato l’iniziativa “Partecipiamo alla sicurezza nazionale”, un progetto per promuovere la cultura della sicurezza all’interno dei licei italiani. I rappresentanti dell’Intelligence italiana hanno illustrato l’iniziativa alla presenza di una folta platea di oltre cento studenti delle classi quarte e quinte di tutti gli indirizzi dell’Aterno-Manthoné.

“Lo scorso anno abbiamo incontrato solo alcune scuole e quest’anno abbiamo proseguito perché gli studenti incontrati si sono interessati ed appassionati,  e i responsabili del Miur, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, sono stati molto soddisfatti  dei risultati ottenuti – ha riferito un esponente del Comparto intelligence – Il primo concetto che deve essere chiaro è che dalla cultura della segretezza si passa a una cultura della sicurezza che possa essere trasmessa alle persone. Voi siete ragazzi che state per diventare adulti, entrerete nella sfera della cittadinanza attiva e pensiamo che sia giusto che conosciate bene, meglio questa Istituzione ed i valori che esso veicola, in quanto lavoriamo per ognuno di voi e potrebbe  diventare una Istituzione per la quale potrete lavorare anche voi “. 

Gli 007 svolgono la loro missione avvalendosi di capacità all’avanguardia che spaziano dai campi del web-cyber, all’economia, alle dinamiche geopolitiche alle proiezioni strategiche degli interessi del nostro Paese – spiega la brochure consegnata a scuola ad ogni ragazzo. Il rappresentante dell’Intelligence ha spiegato agli studenti cosa fanno “normalmente” i Servizi segreti, esponendo sinteticamente anche gli ambiti legislativi entro i quali si devono muovere.

Ha poi descritto il ciclo dell’intelligence, cioè dagli indirizzi governativi che vengono dati ai servizi, alla ricerca informativa, dall’analisi delle informazioni alla comunicazione di queste a chi, a livello politico, deve  prendere le decisioni, fino alla valutazione per definire in che misura le attività di intelligence abbiano soddisfatto le esigenze conoscitive dell’autorità di governo o di altri interlocutori istituzionali.

Insomma, un incontro di eccezionale interesse il cui scopo è stato anche quello di orientare gli studenti verso la scelta di questa affascinante ed essenziale professione. Non a caso gli studenti dell’Aterno-Manthoné hanno chiesto ulteriori approfondimenti al termine dell’incontro ed oltre alle risposte tutti sono stati invitati a visitare il sito Internet www.sicurezzanazionale.gov.it

Massimo Di Giacinto

Massimo Di Giacinto

Articolista da più di vent’anni. Ha collaborato con diverse testate cartacee e on-line. Ha fondato uno dei primi siti di informazione sul web e una delle prime Web TV in Italia. E' appassionato di fotografia, giornalismo, informatica e di tutte le nuove forme di comunicazione.