Roseto, nasce associazione politica “Grande Roseto”

Fare grande Roseto, risollevandola dalle macerie del CentroSinistra e del Partito Democratico, ricostruendo una coalizione di CentroDestra insieme ai partiti e insieme alle associazioni civiche di area: è questo l’obiettivo della neo associazione Grande Roseto.

“Rappresenterò le istanze della neo associazione in Consiglio Comunale – dichiara il Consigliere Comunale di Opposizione Angelo Marcone – continuando il lavoro fatto in questi 3 anni di dura opposizione all’amministrazione Di Girolamo – Ginoble, con l’intento di collaborare strettamente con i partiti del CentroDestra e con tutte le forze civiche che si riconoscono chiaramente in quest’area, senza alcun tipo di ambiguità. Continueremo quindi a stare vicino ai cittadini e agli imprenditori, cercando di contrastare le scelte amministrative errate della sinistra.”

“L’associazione sarà uno strumento di confronto, dibattito e proposta per tutti i cittadini che vogliono dare un contributo per cambiare veramente le cose nella nostra città – dichiara Flaviano De Vincentiis – In questi 3 anni l’attuale amministrazione Di Girolamo ha abbandonato i cittadini e la città, aumentando la tassazione e lasciando il territorio in completo stato di degrado, è tutto questo non è concepibile per una città turistica come la nostra. Collaboreremo con i commercianti e gli operatori turistici, lasciati colpevolmente soli e vessati sempre più da tributi e tasse, per portare avanti proposte costruttive al fine di migliorare Roseto e le sue frazioni.”

“L’associazione è e sarà un luogo di confronto tra la gente che vorrà dare il suo contributo e non il solito e stucchevole comitato elettorale che oggi va tanto di moda. Il mio contributo sarà ovviamente oltre che locale anche dedito ad un’ottica provinciale creando appunto una continuità con il percorso intrapreso nel CentroDestra già dal 2017 con Abruzzo Civico, percorso che altri hanno deciso di abbandonare – dichiara Carlo Simone – così da espellere chi come noi, per restare coerenti, non si è voluto allineare alle singole velleità personali. Credo che si debba fare un grande sforzo di coesione e di allargamento della offerta da proporre nelle prossime amministrative, con chi veramente vuole dare un cambiamento nella città.”

Nelle prossime settimane l’associazione si strutturerà con un proprio organico e metterà in rete tutte le necessarie azioni per iniziare un lavoro sia in consiglio che fuori, per proporre una vera alternativa vera e netta che si discosti dalle grandi ambiguità che aleggiano in città.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.