Colledara, convegno risorse aree cratere

colledara

Domani, 12 luglio, a partire dalle ore 18,00 si terrà nella Sala consiliare del Palazzo Municipale di Colledara il convegno “Ricostruire il futuro. Risorse ed opportunità di sviluppo per le aree
del Cratere”.

Organizzato dall’Amministrazione Comunale insieme con il Lions Club
Isola del Gran Sasso d’Italia Valle Siciliana, il convegno intende
essere un momento di riflessione per approfondire la situazione
post-sisma e per illustrare le misure e le agevolazioni messe in campo
tese a favorire la crescita e la ripresa economica nelle zone colpite
dal terremoto.

Seguendo i saluti di Manuele Tiberii, sindaco di Colledara e
coordinatore dell’Area omogenea 3, del presidente della Provincia di
Teramo Diego Di Bonaventura e del vescovo di Teramo-Atri mons. Lorenzo
Leuzzi, prenderà la parola per l’introduzione il presidente del Lions
Club Isola del Gran Sasso d’Italia Valle Siciliana Claudio D’Archivio.

Seguiranno quindi, coordinati dalla giornalista Adele di
Feliciantonio, gli interventi del presidente della Camera di Commercio
di Teramo Gloriano Lanciotti (“Zona franca urbana: le modalità di
richiesta e fruizione delle agevolazioni ed il ruolo che può svolgere
la Camera di Commercio di Teramo per le aree terremotate”), del
direttore dell’Ufficio speciale ricostruzione comuni del Cratere
sismico 2009 Raffaello Fico (“Analisi e prospettive del più grande
Cantiere d’Europa”), del coordinatore Sindaci Cratere 2009 Sandro
Ciacchi (“Utilizzo e programmazione dei fondi RE-START”), del
direttore dell’Ufficio speciale ricostruzione sisma 2009 Vincenzo
Rivera (“Le misure per favorire la ripresa produttiva delle imprese
dell’area del sisma Centro Italia”) e del presidente dei Giovani
Imprenditori di Confindustria Giammario Cauti (“Il Fattore Industria
nella ricostruzione: esperienze e scenari futuri”).

Le conclusioni sono affidate al presidente della Regione Abruzzo Marco
Marsilio e al senatore Gaetano Quagliariello.
Al termine della riunione odierna con l’Ufficio tecnico, l’Assessore ai Lavori Pubblici Raffaele di Felice fa sapere che, entro il mese di settembre, si procederà con l’affidamento dei lavori.

«L’area attualmente adibita a “locali pompe” – specifica l’Assessore Di Felice – sarà dislocata in luogo più idoneo rispondente ai nuovi requisiti. Inoltre, verranno realizzati: 1) un serbatoio aggiuntivo di 35 metri cubi per dividere l’impianto “sprinkler” di spegnimento dall’anello dei sistemi idranti esistenti; 2) isolamento del vano orchestra; 3) separazione del piano palcoscenico dalla platea; 4) manutenzione ordinaria sui sistemi esistenti».

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.