Morto precipita nel giardino di una casa

Il corpo senza vita di un uomo è caduto da un aereo, precipitando nel giardino di una villetta.
È successo a Londra, come riferisce la Bbc: “Il corpo di un sospetto clandestino è finito nel giardino di una casa a Clapham, a Lambeth, nel sud di Londra”.
Il cadavere è caduto da un volo di linea della Kenya Airways, partito da Nairobi, in Kenya, e diretto a Londra Heatrow: un viaggio di nove ore, prima dell’atterraggio nella capitale inglese intorno alle 15 di domenica scorsa. L’uomo, probabilmente un clandestino, si era nascosto all’interno dell’aereo, un Boeing 787, vicino all’apertura del carrello di atterraggio, ed è morto probabilmente di freddo.
A far precipitare il suo corpo senza vita è stata proprio l’apertura del carrello azionata dal pilota in vista dell’imminente atterraggio: risucchiato dal vortice d’aria, il cadavere è precipitato a terra.
Nell’aereo è stata ritrovata una borsa con dell’acqua e del cibo.
“L’uomo pensava di poter sopravvivere al volo di 9 ore ma purtroppo per lui così non è stato”, si legge in un comunicato della compagnia aerea.
“È estremamente raro che una persona possa sopravvivere nel vano del carrello dell’aereo, la temperatura in volo scende a -50 gradi.
E’ come se una persona provasse a sopravvivere 9 ore consecutive al Polo Sud indossando vestiti normali”.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.