Morro d’Oro, progetto al Centro Coni Vomano

centro vomano
centro vomano

L’ associazione sportiva Atletica Vomano di Morro D’Oro, con un recente passato costellato di successi in ambito nazionale e internazionale e da 30 anni al servizio dell’intero territorio con iniziative ed eventi rivolti al sociale, allarga la proposta formativa con il progetto denominato “Costruiamo Campioni di se stessi” a favore delle nuove generazioni, attraverso diverse discipline sportive: infatti, all’atletica leggera, danza, scacchi, giochi tradizionali, si aggiungono pattinaggio, mini volley, mini basket, ginnastica, in collaborazione e sinergia di altrettanto associazioni presenti sul territorio.
Da qualche anno la società di Morro D’oro è stata annoverata tra i Centri certificati e qualificati di avviamento e orientamento allo Sport del Coni.
Il Centro Coni Vomano di orientamento e avviamento allo sport metterà a disposizione dei propri tesserati, con età compresa dai 5 ai 14 anni, un’offerta di attività differenziata per fasce di età (5-7; 8-10; 11-14 anni) personale adeguatamente aggiornato e formato dai docenti della Scuola Regionale dello Sport Abruzzo.
Il centro garantirà attraverso il gioco, l’attività motoria e sportiva, la diffusione di principi basati sul rispetto dell’individualità di ciascuno, del gruppo e delle regole e i valori del benessere psico-fisico, la socializzazione, l’integrazione e inclusione di soggetti svantaggiati, oltre a un sano e corretto stile di vita.
Il Centro Coni di orientamento e avviamento allo sport Vomano offre, ai propri tesserati e agli alunni degli Istituti scolastici comprensivi di fare molteplici esperienze al fine di acquisire un bagaglio motorio più ampio possibile e tradurlo in abilità motorie e sportive generali, speciali e specifici.
Ogni partecipante del progetto “Costruiamo Campioni di se stessi” del Centro Coni Vomano, verrà coinvolto in un percorso di orientamento ed avviamento alla pratica sportiva che si adatterà alle caratteristiche psico-fisiche di ciascuno.
Il progetto ha lo scopo di contrastare il fenomeno di abbandono, favorendo l’inclusione e valorizzando il talento, attraverso la multilateralità che consiste nell’utilizzo di molteplici mezzi e strategie per apprendere e sviluppare il maggior numero di abilità motorie e sportive.
Nel progetto saranno sollecitati i diversi aspetti del movimento, dove i partecipanti e i tecnici, con provata esperienza e competenza delle diverse discipline sportive, avranno la possibilità di confrontarsi, nella logica dell’alternanza nelle diverse discipline, a partire dall’atletica leggera, la danza, il mini basket, mini volley, tornei di scacchi e giochi popolari, pattinaggio e ginnastica.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.