Civitella Alfedena, “Il Grande Salto” di Giorgio Tirabassi

il grande salto

Venerdi 1° novembre 2019 alle ore 21:00, il Centro Congressi (teatro) di Civitella Alfedena, L’Aquila, ospiterà gratuitamente, la proiezione del nuovo film “Il Grande Salto” di Giorgio Tirabassi.
Un nuovo lavoro della casa cinematografica “Medusa”, con la partecipazione Ricky Memphis e Giorgio Tirabassi e con Roberta Mattei, Gianfelice Imparato e Paola Tiziana Cruciani, Marco Giallini, Valerio Mastandrea, Pasquale “Lillo” Petrolo, sceneggiatura di Daniele Costantini, Mattia Torre e Giorgio Tirabassi, regia di Giorgio Tirabassi.
Il “Salto” a cui si riferisce il titolo dell’opera prima di Tirabassi è quello che i due cinquantenni, Rufetto e Nello, vogliono fare nella loro carriera.
Dopo aver scontato quattro anni di carcere per un colpo andato male, infatti, vivono in un quartiere della periferia romana ormai al grido di “Ora o mai più”.
I due progettano così una rapina che potrebbe dare una svolta alle loro vite, ma… Rufetto (lo stesso Tirabassi) e Nello (Ricky Memphis), i due rapinatori maldestri della periferia romana, dopo averci fatto ridere con battute, inadeguatezze e sfortuna mostruosa, alla fine ci appariranno pieni più di umanità che di furbizia.
“Nello e Rufetto – dice Tirabassi – sono due rapinatori di seconda fascia.
Hanno superato la cinquantina, non hanno mai conosciuto il benessere, e vivono poco sopra la soglia della povertà.
Per dare una svolta alla loro vita, hanno deciso che è arrivato il momento di fare ‘il grande salto’.
Ho voluto raccontare questa storia stando molto vicino ai personaggi, seguendoli passo passo, quasi pedinandoli. In certi momenti i loro sguardi, il non detto, sono più espliciti delle parole pronunciate”.
L’evento è organizzato dal Comune di Civitella Alfedena in collaborazione con il “Cine Foto Club Parco d’Abruzzo” e al termine della proiezione è previsto l’intervento del regista Giorgio Tirabassi per parlare del film, di Roma e dell’Abruzzo, e dei suoi progetti artistici.
Nel corso dell’incontro, l’attore darà voce ad alcuni suoi personaggi.
Il giorno successivo sabato 2 novembre, il teatro ospiterà gratuitamente anche la serata musicale conclusiva del festival di musica popolare “Etnie” (una vacanza etnica con laboratori sulle tradizioni popolari del Mediterraneo, che si svolge in paese dal 1 al 3 novembre), con la partecipazione straordinaria dell’attore cantante e studioso delle tradizioni popolari e teatrali Nando Citarella.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.