Roseto, Guardia di Finanza, domande per i lavori della caserma

Casa Campanella

Sono 163 le domande arrivate questa mattina agli uffici del Comune di Roseto per partecipare al bando per l’assegnazione dei lavori del secondo lotto della caserma della Guardia di finanza.
Lo ha reso noto questa mattina , alla scadenza del bando, il vicesindaco e assessore ai lavori Pubblici Simone Tacchetti che si è detto molto soddisfatto della risposta che l’amministrazione sta dando a un problema annoso, come quella di una nuova caserma per la Guardia di Finanza.
Dopo un primo lotto di lavori serviti per la messa a norma di Casa Campanella (il fabbricato confiscato ai rom e messo a disposizione delle fiamme gialle), questo secondo lotto di interventi servirà a completare l’impiantistica, le tramezzature, le tamponature e gli infissi.
L’importo complessivo di questo intervento è di 245 mila euro che si aggiungono ai 265 mila spesi per il primo lotto.
“Già da domani inizieremo ad aprire le buste, anche se per completare le operazioni di disamina ci vorrà qualche giorno considerata la mole delle domande.
A fine novembre contiamo di procedere all’aggiudicazione.
I lavori – conclude l’assessore Tacchetti – potrebbero finire già in primavera in modo da consegnare l’immobile alla Tenenza della Guardia di Finanza agli inizi dell’estate”.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.