Prospettiva Roseto, a proposito dei passi carrabili

passo carrabile

“Una breve ma doverosa puntualizzazione a margine dello strombazzamento e del suono di tamburi da parte del PD rosetano, per l’eliminazione della tassa annuale sui Passi Carrabili.


Un taglio che formalmente, sopratutto visto il momento, ci sta tutto nella sostanza strumentale di pura propaganda politica, ma sul quale “pesano” dati ed elementi importanti che il cittadino deve sapere.
Il flusso annuale complessivo di questa tassa su un bilancio cittadino di oltre 20 milioni di euro, si attesta attorno agli 80mila euro (0,4%).
Circa 80 euro l’imposta per Passo autorizzato.
Attorno ai 1000 i beneficiari (su 26mila abitanti) tassa non applicabile ai condomini nella gran parte è concessione richiesta da chi dispone di abitazione indipendente e di riflesso di ceto medio/alto il taglio fiscale concesso, tenendo conto dei 26 mila abitanti rosetani, è pari ad uno sconto fiscale imputabile per abitante di appena 3 euro procapite.
Mentre i cittadini attendono ancora di ricevere risposte fattuali su modalità di rimborso dei buoni pasto scolastici, ticket nido e ticket scuolabus, Prospettiva Roseto 2026 ritiene questo impalpabile taglio fiscale lesivo dell’equità sociale oltre che politicamente strumentale: tassa eliminata si, ma per pochi nel nome del massimo risultato con il minimo sforzo”.

Riceviamo e pubblichiamo da
Gruppo Civico Prospettiva Roseto 2026

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: