Roseto, il basket cede il titolo? Ma a chi?

roseto palasporrt

A Roseto degli Abruzzi (Teramo), il basket Roseto Sharks che ha militato il suo ultimo campionato in serie A2, sta proseguendo le trattative per la cessione del titolo sportivo su due fronti interessati all’acquisto.

Il primo è quello che fa capo alla cordata irpina, che è identificata nella Pallacanestro Avellino. Il club sportivo ha manifestato formalmente e pubblicamente il suo interesse a comprare il titolo sportivo degli Sharks, con un’offerta che pare stimata in circa 80.000 euro. La somma offerta che farebbe comodo al presidente Norante per pagare le pendenze arretrate della stagione in corso e ancora non liquidate.

Il secondo fronte è quello della Stella Azzurra Roma, la società, lo ricordiamo, che nelle ultime due stagioni ha supportato l’attività della prima squadra del Roseto basket.
In questo caso il club capitolino, dovrebbe individuare un impianto nel Lazio un palasport in cui disputare gli incontri casalinghi.
La Stella Azzurra sta trattando con un cambio di titolo cedendo il diritto sportivo di serie B integrandolo con una cifra che pare si aggiri sui 120 mila euro.

Al momento il presidente degli Sharks è deluso dalla scelta di Torino che è stata ripescata in serie A1. Torino è pronta a ritornare nella massima serie dopo la fallimentare conclusione dell’avventura dell’Auxilium.
Norante ha però scritto in questi giorni che forse lo stesso Torino potrebbe rivendersi il titolo, non essendo pronta per disputare il campionato 2020/2021,
Sempre il presidente Norante sta pensando di poter giocare questa estate 3 contro 3 all’Arena 4 Palme, un’idea che a detta di tutti coloro che conoscono la situazione è praticamente irrealizzabile, a meno che non si giochi a porte chiuse e nello stesso tempo revocando la licenza all’attività commerciale che insiste nell’area recintata.

I tifosi rosetani come spesso accade si ritrovano ancora una volta ad assistere al “giocattolo” che ha debiti da saldare e ricominciare la scalata dal basso al basket che conta.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: