Roseto, basket, nuova formula per Pallacanestro Roseto

palasport

La Lnp ha deciso di rimodulare i gironi e si parte con nuova formula per la serie B. La Lega Nazionale Pallacanestro, in accordo con il Settore Agonistico Fip (organizzatore dei campionati) ha reso noto il nuovo format per lo svolgimento del campionato 2020/21.

La Fip ha accolto la proposta presentata nei giorni scorsi dalla LegaPallacanestro e dà il via libera al cambio di format del torneo di serie B 2020-21.
Non ci saranno più dunque 4 gironi da 16 squadre come nelle stagioni passate ma 8 gironi da 8: quello che fino a ieri era il girone in base alla formulazione di agosto, ora viene diviso in due gruppi, ribattezzati C1 e C2.

Le marchigiane sono state divise: la Goldengas Senigallia finisce nel C1, a nord con venete e friulane (Virtus Padova, Unione Padova, San Vendemiano, Vicenza, Mestre, Cividale del Friuli e Monfalcone);

Ristopro Fabriano, The Supporter Jesi, Luciana Mosconi Ancona finiscono invece nel C2, con Civitanova, Sutor Montegranaro, Roseto degli Abruzzi, Giulianova e Teramo.

La B non inizierà più domenica 22 novembre ma domenica 29 novembre (a porte chiuse), articolandosi non più in 30 giornate di stagione regolare ma soltanto in 14, tra andata e ritorno.
Dopo l’ultima giornata (7 marzo 2021) ogni squadra dei gironi C1 e C2 giocherà poi altre 8 partite di sola andata (4 in casa ed altrettante fuori) con le altre 8 formazioni dell’altro gruppo non incontrate nella prima fase della nuova formula.
La classifica finale, su cui basare la griglia di play-off e play-out, sarà calcolata sul risultato dunque di 22 partite e sarà unica per tutte e 16 le squadre dei sottogruppi C1 e C2.

Ai play-off andranno come sempre le prime 8 dei 4 grupponi da 16, da cui scenderanno direttamente soltanto le ultime classificate.
Le prime otto di ogni girone accedono ai playoff (girone A-girone B; girone C- girone D), decisivi per le quattro promozioni nella serie superiore.

Play-out tra la 12ª e la 15ª di ogni girone, per un’altra retrocessione.

Per le 64 partecipanti, ci saranno dunque alla fine complessivamente 4 posti per salire in A2 e 8 retrocessioni in C Gold, di cui 4 dirette ed altrettante ai play-out.
Le ultime in graduatoria retrocederanno direttamente, mentre quelle classificate fra il 12esimo e il 15esimo posto accedono ai playout per determinare una ulteriore retrocessione per girone.
Il totale di promosse sarà quindi di quattro squadre, le retrocessioni saranno otto.

L’esordio della Pallacanestro Roseto sarà domenica 29 novembre, all’interno del PalaMaggetti, contro Aurora Basket Jesi.
L’ultima gara in programma è il derby con Teramo a spicchi – TASP del 7 marzo.
Al termine della prima fase, la PallacanestroRoseto disputerà 8 match contro le squadre inserite nel girone C1.

Queste le gare previste dal calendario della 1 fase

29 novembre Pallacanestro Roseto – Jesi
6 dicembre Civitanova – Pallacanestro Roseto
13 dicembre Pallacanestro Roseto – Fabriano
20 dicembre Ancona – Pallacanestro Roseto
6 gennaio Pallacanestro Roseto – Giulianova
10 gennaio Pallacanestro Roseto – Montegranaro
17 gennaio Teramo – Pallacanestro Roseto
24 gennaio Jesi – Pallacanestro Roseto
31 gennaio Pallacanestro Roseto – Civitanova
7 febbraio Fabriano . Pallacanestro Roseto
14 febbraio Pallacanestro Roseto – Ancona
21 gennaio Giulianova – Pallacanestro Roseto
28 gennaio Montegranaro – Pallacanestro Roseto
7 marzo Pallacanestro Roseto – Teramo

Causa restrizioni dovute all’emergenza coronavirus, le partite si disputeranno a porte chiuse.
La Pallacanestro Roseto garantisce la diretta delle proprie gare interne grazie al progetto streaming della lega pallacanestro.

Luciano Di Giulio

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.

Commenta la notizia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: