Roma, Governo Draghi, nominati 39 sottosegretari: 11 al M5S, 9 alla Lega, 6 a Pd e FI

consiglio ministri
consiglio ministri

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera alla lista dei sottosegretari del governo Draghi. Sono 39.
C’è anche da considerare Roberto Garofoli, già nominato sottosegretario alla presidenza del Consiglio.
Sarà successivamente designato il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport.
Alla fine i sottosegretari del nuovo esecutivo saranno dunque 41.
Dei 39 nominati, undici vanno ai Cinque Stelle, nove alla , sei al Pd, sei a , 2 a Iv, uno a Leu, uno a Noi con l’Italia, uno a +Europa, uno a Centro democratico.
Al capo della Polizia Franco Gabrielli la delega ai Servizi segreti.
Di seguito la lista dei sottosegretari del governo Draghi.

Presidenza del Consiglio
Deborah Bergamini, Simona Malpezzi (rapporti con il Parlamento); Dalila Nesci (Sud e coesione territoriale); Assuntela Messina (innovazione tecnologica e transizione digitale); Vincenzo Amendola (affari europei); Giuseppe Moles (informazione ed editoria); Bruno Tabacci (coordinamento della politica economica); Franco Gabrielli (sicurezza della Repubblica).

Esteri e cooperazione internazionale
Marina Sereni viceministro; Manlio Di Stefano; Benedetto Della Vedova

Interno
Nicola Molteni; Ivan Scalfarotto; Carlo Sibilia

Giustizia
Anna Macina; Francesco Paolo Sisto

Difesa
Giorgio Mulè; Stefania Pucciarelli

Economia
Laura Castelli – viceministro; Claudio Durigon; Maria Cecilia Guerra; Alessandra Sartore

Sviluppo economico
Gilberto Pichetto Fratin viceministro; Alessandra Todde viceministro; Anna Ascani

Politiche agricole alimentari e forestali
Francesco Battistoni; Gian Marco Centinaio

Transizione ecologica
Ilaria Fontana; Vannia Gava

Infrastrutture e trasporti
Teresa Bellanova viceministro; Alessandro Morelli viceministro; Giancarlo Cancelleri

Lavoro e politiche sociali
Rossella Accoto; Tiziana Nisini

Istruzione
Barbara Floridia; Rossano Sasso

Beni e attività culturali
Lucia Borgonzoni

Salute
Pierpaolo Sileri; Andrea Costa

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.