ciclismo

La macchina organizzativa era già pronta da tempo ma la quinta edizione della Corsa del Dottor Carlo per la categoria juniores è ufficialmente rinviata a data da destinarsi ed era programmata per lunedì 5 aprile.
Niente Pasquetta sui pedali a Cepagatti: l’evolversi della situazione pandemica e l’istituzione della zona rossa nazionale tra il 3 e il 5 aprile hanno indotto gli organizzatori dell’Asd Ciclistico Cepagatti a interrompere i preparativi e a cercare una nuova data in calendario, presumibilmente verso l’estate.
“Prendendo atto dell’impossibilità di poter svolgere la manifestazione a Pasquetta, di fronte alle direttive delle Istituzioni, – spiega il responsabile dell’organizzazione Fabio Cascini –ci stiamo mettendo all’opera per lavorare sulla nuova data e far si che il ricordo del nostro Carlo Santuccione possa essere celebrato nel miglior modo e senza problematiche relative alla gestione del pubblico. È soltanto un rinvio, come noi anche l’amministrazione comunale di Cepagatti e gli sponsor, in primis MBI Gas&Luce e Nuova Clima srl e Tralfo Autotrasporti, hanno la volontà di continuare la tradizione di una corsa ciclistica che in pochi anni è cresciuta di interesse, partecipazione e notorietà per il nome che porta”.

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.