Montesilvano, arrestato albanese con dieci chili di marijuana in auto

polizia
polizia

Nella serata di ieri, personale della Squadra Mobile, nell’ambito del servizio di rafforzamento del contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, predisposto dal Questore Luigi Liguori, in via Vestina a , nei pressi del casello autostradale di Pescara Nord, hanno arrestato un cittadino albanese di 28 anni, con precedenti per violazioni sulla legge sugli stranieri.
Nel corso di un servizio di osservazione del personale della Squadra Mobile gli agenti, appostati nei pressi del predetto casello autostradale, notavano che lo straniero, a bordo di una Mercedes ha attraversato la barriera del casello autostradale dal casello, proveniente da nord, dirigendosi verso Montesilvano.
Gli agenti della squadra mobile insospettito dal comportamento del giovane, che viaggiava a bassissima velocità, hanno deciso di controllarlo e nel corso della perquisizione è stata rinvenuta e sequestrata sostanza stupefacente e precisamente: 4,8 grammi di marijuana all’interno del vano portaoggetti dell’autovettura e 10,2 chili di marijuana nel vano bagagliaio posteriore.
L’albanese è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e accompagnato nella casa circondariale di Ascoli Piceno a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.