18 Maggio 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Ovindoli, Percorsi ininterrotti: La Transumanza

ovindoli

Il Comune di sta realizzando il progetto-ricerca denominato “Percorsi ininterrotti: la transumanza come veicolo di valorizzazione del patrimonio culturale locale”.
L'idea progettuale nasce da alcune riflessioni stimolate dall'iscrizione della Transumanza nella lista rappresentativa del Patrimonio culturale immateriale dell'Unesco avvenuta l'11 dicembre 2019, durante il Comitato intergovernativo svoltosi a Bogotà, in Colombia.
L'UNESCO nel suo riconoscimento evidenzia infatti l'importanza culturale di questa tradizione che ha modellato le relazioni tra comunità, animali ed ecosistemi, dando origine a pratiche sociali che costellano l'estate e l'autunno, segno ricorrente di una pratica che si ripete da secoli con la ciclicità delle stagioni in tutte le parti del mondo.
La Transumanza è il filo conduttore della nostra iniziativa, è la riscoperta della memoria collettiva del nostro territorio, che comprende vari aspetti e sinergie nell' insieme di rapporti tra spazi, emergenze, tradizioni e antropizzazioni.
A seguito di una prima indagine condotta in maniera desk, e a seguito di testimonianze e documentazioni rilevate, è emersa la possibilità di individuare, comprendere, ricostruire idealmente, la coscienza collettiva, il corpus di saperi e pratiche, che rafforza l'identità storica di Ovindoli e delle sue frazioni e che va ben oltre il concetto di testimonianza.
Il modello di ricerca seguito finora è basato sulla condivisione di saperi e pratiche di tradizioni locali attraverso la condivisione e la pratica sul campo con il coinvolgimento di stakeholder del territorio ovindolese.
L'indagine ha rilevato la presenza significativa di transumanti ovindolesi che sono stati protagonisti di un processo che ha inciso nello sviluppo e nei cambiamenti del territorio e che fanno parte di una memoria collettiva da riscoprire.
L'idea progetto che sarà realizzata nel Comune di Ovindoli, ha una modalità esecutiva che prevede due macro fasi distinte ma conseguenti al tema della Transumanza una prima fase sarà la progettazione e la realizzazione di una mostra fotografica e di reperti e la realizzazione di un catalogo; una seconda fase è la progettazione di un museo etnoantropologico sulla transumanza e la montagna.
La mostra sarà allestita nel periodo estivo dal 31 luglio 30 agosto 2021 in piazza S. Rocco presso la sede del Palazzo Rinaldi nel centro storico del paese sarà inaugurata con una conferenza stampa e avrà la seguente modalità operativa:
Ore 16,30 inizio dei lavori con la presenza della stampa a livello locale, regionale e nazionale;
Ore 16,40 introduzione e coordinamento del dott. Ugo D'Elia;
Ore 17,00 intervento del Sindaco Dott. Angelosante Angelo Simone.
Ore 17,30 presentazione del Progetto “Percorsi ininterrotti: La Transumanza come veicolo di valorizzazione del patrimonio culturale locale”.
Ore 17,45 intervento del prof. Rafael A. Martínez ordinario di Filosofia della natura e della scienza e Vicerettore Accademico della Pontificia Università della Santa Croce (Roma), Membro del Consiglio Scientifico della Fondazione Scienza e Fede – STOQ e di Acta Philosophica. Rivista internazionale di Filosofia.
Inaugurazione della mostra.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie