17 Giugno 2024
Cronaca Abruzzo

Torricella Sicura, tagliata vegetazione senza rimuovere rifiuti in plastica

rifiuti

Un comunicato a firma WWF sezione di Teramo lamenta un intervento profondamente sbagliato realizzato nei giorni scorsi nel tratto di competenza della Provincia di Teramo della strada Teramo – (Strada Provinciale n. 48).
Di seguito vi proponiamo il testo della loro nota stampa.

“Tagliata con mezzi meccanici la vegetazione lungo il ciglio della strada senza prima provvedere alla rimozione dei tantissimi rifiuti abbandonati lungo i bordi della strada. Il risultato è stato che i rifiuti, in gran parte di plastica, sono stati trinciati insieme alla vegetazione. Sminuzzati in questo modo, i rifiuti in plastica rimarranno in natura per secoli spargendosi tramite il vento e le piogge in un territorio molto più ampio di quello interessato in origine.

Quando si fanno interventi del genere è fondamentale provvedere prima alla pulizia dell'area altrimenti il risultato che si ottiene è peggiore della situazione di partenza. Chi ha programmato e gestito l'intervento avrebbe dovuto pianificarlo in maniera più corretta, evitando un danno oltretutto facilmente prevedibile.

La strada Teramo – Torricella Sicura, a causa di numerosi incivili che evidentemente l'attraversano giornalmente, è costellata lungo i bordi e nelle scarpate di rifiuti di ogni tipo: delle vere e proprie microdiscariche a cielo aperto che non hanno alcuna giustificazione e che rappresentano un danno per l'ambiente, la salute e il decoro. Questo è un problema molto comune ormai che viene denunciato da anni, ma che purtroppo si basa su un modello consumistico che pare irreversibile e sulla maleducazione e sulla stupidità di tanti”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie