Pescara, Divina Commedia recitata in dialetto abruzzese

nduccio

A conclusione delle manifestazioni promosse in tutto il mondo in occasione della ricorrenza del 700° Anniversario della morte del Sommo Poeta, la sezione Italia Nostra di , presenta, nell’ambito delle attività organizzate e proposte dalla Sezione di Pescara Lucia Gorgoni, martedì 28 dicembre, alle ore 17:00, presso il Teatro “G. Cordova” in Viale Bovio, 446, a Pescara, si terrà la presentazione della Divina Commedia, di dante Alighieri, tradotta in dialetto abruzzese da Caterina Caldora.
L’evento sarà introdotto da Carla D’Aurelio e vedrà la partecipazione straordinaria dell’artista e musicista ‘Nduccio che leggerà e commenterà alcuni Canti dell’Inferno del Purgatorio e del Paradiso nella versione in dialetto abruzzese.
L’autrice firmerà ai presenti le prime trenta copie della trilogia.
L’ingresso è gratuito. Per chi volesse sarà possibile effettuare l’iscrizione 2022 ad Italia Nostra.
Saranno rigorosamente osservate le regole anti Covid, per cui l’accesso, a ingresso gratuito, verrà consentito solo previa verifica del green pass rafforzato, della mascherina FPP2 indossata e comunque fino a disponibilità di posti.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.