Roseto, Pallacanestro vince al PalaMaggetti con Ozzano 114 a 94

pallacanestro roseto

Non si ferma la Liofilchem Pallacanestro Roseto, vittoria ( la nona in fila per l’esattezza, undicesima totale) nella dodicesima giornata ai danni di , in un PalaMaggetti tirato a festa e con una cornice di pubblico da stropicciarsi gli occhi.
Biancazzurri che corrono come forsennati, 22 punti in classifica, +4 addirittura sulle seconde e prima vera mini-fuga quando siamo giunti quasi alla fine girone di andata.
Esordio super per il “sindaco” Nicola Mei ( 9 a fine gara con 2 triple in 19 minuti ), applaudito sia all’inizio che alla fine, coccolato dai tanti tifosi venuti al palazzetto e cercato tanto dai suoi stessi compagni in campo: il Roseto di questa sera è stato a tratti “ingiocabile” per gli ospiti, il gioco di coach Quaglia si dimostra ancora una volta bellissimo agli occhi dello spettatore, con momenti da vero e proprio circoletto rosso.

Dall’altra parte c’era Ozzano che arrivava da tre vittorie in fila, sesto posto in classifica e con il terzo miglior attacco del campionato: i complimenti di Quaglia nel post gara a coach Loperfido dicono tutto sulla grande gara di Roseto di questa sera, con Ozzano capace di mandare 5 in doppia cifra, con il duo Klyuchnyk-Ceparano ( super una sua schiacciata a difesa schierata nel corso del terzo periodo ) con 19 punti a testa, e 12 triple messe a segno.
Riguardo la gara, a scavare il break decisivo tra 6° minuto e 14° i canestri di Amoroso, Zampogna, Pastore e Mei, con il tabellone all’intervallo che già recitava un eloquente 64-40.

Detto dei migliori in casa emiliana, per quanto riguarda la Liofilchem miglior realizzatore un impressionante Valerio Amoroso ( premiato ad inizio gara come MVP del mese di novembre ) con 25 punti, 9/11 dal campo, 4/4 da tre, 5 falli subiti, il tutto in appena 22 minuti di utilizzo, 16 punti ( con 4 triple ) e 6 rimbalzi per un ottimo Alfonso Zampogna, Turel ne mette 14 con 5 rimbalzi e 4 assist, 12 per Nikolic e 10 per un mai domo Serafini, da menzionare anche gli 8 assist di Pastore ( alcuni da favola ), i 9 per Riccardo Bassi e 2 per Gaeta.

Prossimo turno Domenica 19 Dicembre per l’ultima gara dell’anno: derby a Teramo contro la Tasp.

LIOFILCHEM ROSETO – SINERMATIC OZZANO 114-94 ( 29-17, 35-23, 27-23, 23-31 )

Roseto: Gaeta 2, Zampogna 16 , Turel 14 , Di Emidio 4 , Bassi 9 , Mei 9 , Pastore 8 , Amoroso 25 , Mraovic 5 , Nikolic 12 , Serafini 10 All. Quaglia

Ozzano: Landi n.e. , Folli 9 , Iattoni 3 , Galletti n.e., Cisbani n.e. , Misljenovic n.e. , Klyuchnyk 19 , Chiappelli 10 , Barattini 7 , Ceparano 19 , Bonfiglio 10 , Lasagni 17 All. Loperfido

NOTE: Tiri da 2: Roseto 28/45 ; Ozzano 20/33
Tiri da 3: Roseto 15/27 ; Ozzano 12/30
Tiri Liberi: Roseto 13/17 ; Ozzano 18/24
Rimbalzi: Roseto 37 ( 13 offensivi ) ; Ozzano 30 ( 10 offensivi )
Assist: Roseto 25 ; Ozzano 14

USCITI PER 5 FALLI: nessuno

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.