Roseto, Pallacanestro vince sul Sebastiani Rieti 91 a 68

Pallacanestro amoroso

Una pazzesca Roseto batte la Real Sebastiani al PalaMaggetti (spettacolo sugli spalti con una bellissima cornice di pubblico) col risultato di 91-68 al termine di un match condotto praticamente dall’inizio alla fine. I due punti presi contro i reatini permettono ad Amoroso e compagni di salire a quota 18 in classifica, +2 su e +4 sulla Sebastiani, conservando il primo posto solitario: un risultato incredibile fatto da Coach Quaglia e tutto il roster, merito di non mollare mai nei momenti più difficili e tenere botta anche alle situazioni più complicate, chapeu quindi!

Dopo 20′ giocati a ritmi e percentuali altissimi da entrambe le squadre, la Liofilchem (senza capitan Ruggiero mentre gli ospiti non hanno potuto contare su Ghersetti e Chiumenti) inizia a mordere in difesa concedendo appena 24 punti dopo l’intervallo. La Sebastiani non riesce più a trovare il canestro con fluidità, mentre Di Emidio, Amoroso e Serafini danno il colpo di grazia. I meriti senza dubbio a Danilo Quaglia, capace di imbrigliare le tantissime bocche da fuoco ospiti e trovare punti di riferimento in assenza di Ruggiero: da Zampogna e Mraovic minuti importanti sul parquet, Serafini gara da incorniciare, e se la panchina ha dato un contributo fondamentale per il risultato finale, lo starting five è stato impeccabile, su ambo i lati del campo.

Gara assurda di Valerio Amoroso con 21 punti, 12 rimbalzi, 4 assist e un sontuoso 5/5 dai tre punti, a sugellare ancora una volta stagione a dir poco strepitosa per il numero 33 biancazzurro, 16, 4/4 da oltre l’arco e 7 assist per un fantastico Di Emidio, 14 per il solito Nikolic, 13 e 8 rimbalzi per un concretissimo Serafini, 11 per Andrea Pastore; da menzionare , inoltre, i 23 assist di squadra e il triplone da centrocampo scagliato da Zampogna a fine gara.

Il break decisivo arrivato tra il 27° e il 34°, con un pesantissimo 19-6 ( 27-11 negli ultimi dieci minuti ) 71-60 dove gli ospiti non hanno avuto la forza di tornare in gara, complice la difesa rosetana al limite della perfezione: Contento ( applaudito nel pre gara insieme a Stanic ) tenuto a 0 nella seconda parte di gara, Ndoja a 6 in tutto il match e Loschi limitato al massimo, il resto poi lo hanno fatto le giocate del collettivo in attacco.

Mercoledì si torna immediatamente in campo per il l’undicesima giornata: la Liofilchem sarà di scena al PalaRossini di contro Panzini e compagni, quest’ultimi distanziati di 4 punti in classifica.

LIOFILCHEM ROSETO – REAL SEBASTIANI RIETI 91-68 ( 26-26, 19-18, 19-13, 27-11 )
Roseto: Zampogna 8 , Turel 6 , Mariani n.e., Di Emidio 16 , Bassi n.e. , Pastore 11 , Amoroso 21 , Mraovic 2 , Nikolic 14 , Serafini 13 All. Quaglia
Rieti: Tchintcharauli 6 , Chiumenti n.e. , Stanic 9 , Dieng 9 , Contento 10 , Loschi 11 , Piccin n.e. , Piazza 10 , Ndoja 6 , Traini 7 All. Finelli

NOTE: Tiri da 2: Roseto 20/32 ; Rieti 11/23
Tiri da 3: Roseto 14/26 ; Rieti 13/32
Tiri Liberi: Roseto 9/12 ; Rieti 7/10
Rimbalzi: Roseto 35 ( 8 offensivi ) ; Rieti 23 ( 6 offensivi )
Assist: Roseto 23 ; Rieti 7

USCITI PER 5 FALLI: nessuno

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.