17 Luglio 2024
Politica Abruzzo

Roseto, presentato Bilancio previsione 2022/24

L'Amministrazione di ha presentato questa mattina il Bilancio di previsione 2022/24. Nell'illustrarlo alla stampa il primo cittadino Mario Nugnes ha parlato di un “bilancio verso la svolta…un passo alla volta” per sottolineare la netta inversione di tendenza rispetto al passato, quando questi importanti strumenti venivano spesso depositati a primavera inoltrata, e rimarcare la volontà della sua maggioranza di programmare, passo dopo passo, il futuro di Roseto degli Abruzzi facendo step concreti e dando immediata operatività a quanto annunciato in campagna elettorale.

Ha spiegato il Sindaco Nugnes: “Abbiamo scelto, consapevolmente, di dare grande attenzione alla programmazione del futuro di questo comprensorio.
Nel bilancio troverete infatti investimenti mirati alla crescita nel breve e nel medio periodo con un piano di interventi “modulari” che siamo pronti a variare, secondo i nuovi spunti che verranno fuori, quotidianamente, dall'azione amministrativa.
Nella stesura di questo primo bilancio, che ci tengo a sottolineare abbiamo presentato rispettando i tempi previsti dalla legge, ci siamo attenuti ai punti fondanti del nostro programma elettorale scegliendo di non alzare alcuna tassa, ma di rimodulare ove possibile le varie voci di spesa per ottimizzare tutti i servizi.
Roseto deve tornare ad attrarre investimenti ed essere quindi capace di cogliere le opportunità che arriveranno dalle risorse messe in campo dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Ci hanno lasciato in eredità una serie di progetti fermi e ci siamo adoperati, in queste prime settimane di lavoro, per sbloccarli e portarli a compimento per fare immediata operatività a situazioni lasciate in abbandono”.

Ha spiegato l'Assessore Zaira Sottanelli: “Uno dei primi problemi che abbiamo scelto di affrontare è stato quello legato al personale.
Abbiamo infatti studiato la situazione pregressa e cercato una soluzione che ci permettesse di riequilibrare le forze nei vari settori visto che, negli anni passati, è oggettivamente mancato il rinnovamento ed il turn-over: in tale ottica abbiamo alcuni concorsi in atto, altri saranno sospesi e alcuni nuovi saranno banditi.
A breve avremo in servizio due nuovi dirigenti, uno per i Lavori Pubblici ed un secondo per il settore Amministrativo e bandiremo una mobilità per il Comandante dei Vigili.
Per il settore tecnico, quello lasciato più in abbandono e bisognoso di maggiore attenzione, abbiamo scelto di inserire un nuovo funzionario e un geometra che ci permettano di snellire il lavoro.
Oltre a queste figure contiamo di avere, già dal nuovo anno, un nuovo assistente sociale,
Questi saranno i prossimi ingressi nel 2022, mentre per il biennio 2023/24 abbiamo scelto di lasciare ancora aperto il discorso sui futuri ingressi in pianta organica così da poter valutare, con calma, dove intervenire per avere una migliore e più equa distribuzione dei carichi di lavoro”.

Ha sottolineato l'Assessore Gianni Mazzocchetti: “In queste prime settimane abbiamo svolto un'attenta ricognizione sul patrimonio comunale puntando a una veloce riclassificazione del reale valore di tutti i beni.
Questo ci ha permesso di programmare un piano delle alienazioni dei beni (tra cui ci sarà certamente il vecchio mattatoio) da cui puntiamo di ottenere una cifra di circa 5,5 milioni di euro che comunque metteremo a bilancio solo a vendita avvenuta e che investiremo per progetti strategici per il futuro della nostra città.
Per non “ingolfare” gli uffici abbiamo inoltre deciso di adeguare al tariffario dei comuni limitrofi il contributo per gli accessi agli atti, soldi che verranno destinati alla manutenzione e alla cura del territorio. Infine abbiamo già messo a bilancio le risorse per la Bucalossi che, anche in questo caso, saranno reinvestite sulla cura del territorio.

Ha dichiarato l'Assessore Lorena Mastrilli: “Nel Bilancio di previsione 2022/24 abbiamo scelto di non aumentare alcuna tassa per i commercianti, consci del momento di difficoltà che l'intero comparto sta vivendo, e anzi auspichiamo di poter trovare in futuro nuove risorse.
Si è poi deciso di adeguare la tassa di soggiorno a quella già applicata dagli altri comuni della costa, una scelta che ci permetterà di avere risorse maggiori da mettere a disposizione di eventi e commercio, rinvestendo quindi importanti somme sul territorio”.

Ha spiegato il Vice-Sindaco Angelo Marcone: “Lavoreremo affinché “si faccia l'ordinario prima che diventi straordinario” e, in questo primo bilancio, abbiamo scelto di seguire questa strada.
Grande attenzione sarà ovviamente data alle manutenzioni di Roseto e delle sue frazioni grazie alla riorganizzazione delle squadre che si occupano di gestire il servizio che saranno affiancate dagli operatori delle cooperative che saranno chiamate a gestire i servizi cimiteriali. I quattro cimiteri del territorio avranno un manutentore fisso che si occuperà non solo della gestione e pulizia del cimitero, ma anche delle piccole manutenzioni nella frazione del cimitero assegnato.
Grazie al nuovo bilancio potenzieremo il servizio di spazzamento settimanale delle strade con un doppio passaggio del centro urbano e uno in ogni frazione.
Sui lavori pubblici abbiamo scelto invece di pianificare gli interventi più urgenti tenuto conto della carenza di organico negli uffici e della volontà di non sovraccaricarli, siamo comunque in grado di annunciare la partenza dei lavori di restyling di via Roma dalla rotonda Ponno a via Thaulero.
Stiamo inoltre interloquendo con la Regione per avere ulteriori finanziamenti per il pontile perché i lavori già fatti non sono sufficienti per la riapertura.
Infine andremo a ridisegnare gli interventi per riguardano il dissesto idrogeologico incontrando i cittadini delle varie frazioni interessate”.

Ha dichiarato l'Assessore Francesco Luciani: “Come Amministrazione abbiamo deciso di rientrare nell'Unione dei Comuni “Terre del Sole” convinti di poter così tornare ad essere protagonisti nella gestione dei servizi legati al sociale e artefici del nostro destino.
In tal senso abbiamo confermato le cifre in bilancio per i servizi sociali puntando a una ottimizzazione dei servizi alla cittadinanza.
Siamo inoltre lieti di annunciare che in bilancio abbiamo scelto di ridare un ristoro finanziario al Centro Anziani che riveste un importante ruolo sociale e aggregativo nella nostra città”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie