Avezzano, divieto avvicinamento a una donna

polizia avezzano

Nella mattinata odierna, personale della Squadra Anticrimine del Commissariato di Polizia di , ha rintracciato un uomo ed eseguito nei suoi confronti un’ordinanza di misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti di una donna di origini straniere.
Il provvedimento restrittivo è stato notificato ad un uomo residente nella Marsica, con precedenti penali e sottoposto ad indagini per il reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.
In particolare all’indagato è stato contestato che in diverse occasioni avrebbe sottoposto la convivente a maltrattamenti consistiti in minacce, anche di morte, nonché percosse e conseguenti lesioni con l’uso di coltelli ed utensili domestici.
Tali condotte illecite, presumibilmente scaturite da una forte sentimento di gelosia nei confronti della vittima, si sarebbero concretizzate anche nel controllo degli spostamenti e delle frequentazioni della donna, pure in ambito lavorativo.
L’attività investigativa compiuta dalla Polizia Giudiziaria del Commissariato di Avezzano ha permesso di raccogliere indizi gravi, precisi e concordanti a carico dell’uomo consentendo di tracciare un quadro probatorio ricco di elementi utili alla emissione della misura cautelare in argomento.
E’ stato pertanto disposto l’allontanamento dal domicilio familiare nonché il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati, per lavoro o vita privata della persona offesa dal reato mantenendo una distanza tale da evitare di incontrare la donna.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.