Roseto, Pallacanestro in trasferta a Rieti

pallacanestro roseto

Decimo turno di ritorno nel campionato di Serie B (Girone C) con la Pallacanestro Roseto che domenica (ore 18:00) sarà di scena al PalaSojourner di contro la Real Sebastiani Rieti per il big match di giornata. Biancazzurri reduci da due vittorie infila, entrambe al PalaMaggetti, contro Civitanova e Jesi, con i due punti di mercoledì che hanno riportato nuovamente in vetta Pastore e compagni a quota 40 punti, +2 su Rimini. Per quanto riguarda il roster in dubbio Nikolic e Mraovic, mentre poche speranze nel vedere sul parquet Valerio Amoroso, con coach Quaglia che dovrà decidere all’ultimo.

Match di andata che si concluse con la vittoria della Liofilchem per 91-68, con 21 punti di Amoroso e 11 di Loschi dall’altra.

In casa reatina, dopo un periodo di alti e bassi, sembra si sia trovato il giusto equilibrio e alchimia: 7 vittorie consecutive, 34 punti e quarto posto in classifica, l’acquisto di Maganza e il rientro di Ndoja hanno fatto cambiare marcia agli amaranto. Statistiche alla mano la compagine laziale segna in media 73,9 punti ( subendone 64.6), con il 48% da due, il 34 da tre e il 74% ai liberi, arpionando 36,9 rimbalzi a gara e dando via oltre 14 assist a incontro.

Curiosità: due i grandi ex di giornata, entrambi in canotta reatina, l’ex capitano Nicolas Stanic ( protagonista dal 2012 al 2014 in biancazzurro ) e Marco Contento, nella stagione 2017/18, uno degli artefici della salvezza in A2 di Roseto.

Lo starting five di coach Finelli dovrebbe prevedere in cabina di regia Nicolas Stanic, autentico metronomo sul parquet con 8 punti, 3 assist e un ottimo 40% nel tiro da tre, nello spot di guardia ci sono gli oltre 13 punti di media di Marco Contento, probabilmente uno degli esterni più forti dell’intera B, atleta pericolosissimo in campo aperto e mortifero nell’uno contro uno, il terzo esterno sarà Federico Loschi, vice capocannoniere del girone con 16,7 punti a incontro, giocatore capace di accendersi da un momento all’altro con un pericoloso tiro da oltre l’arco, sotto canestro la coppia formata da Klaudio Ndoja, altro atleta super esperto con una grande attitudine offensiva, e il neo arrivato Marco Maganza, 11,7 punti e quasi 7 rimbalzi nelle tre gare in canotta reatina.

Dalla panchina imbarazzo della scelta per Finelli: l’ex Chieti e Roma Piazza dà minuti di alta qualità, l’under ex Verona Omar Dieng è il vero jolly, utilizzato sia da esterno che sotto le plance, Lorenzo Piccin fa rifiatare gli esterni, il primo cambio lunghi è un lusso per la categoria, ovvero Josè Mario Ghersetti, anche se non al 100%, Okiljevic è in cerca di spazio mentre da vedere se sarà del match Tchintcharauli.

Arbitri dell’incontro saranno Andrea Cassinadri di Bibbiano e Davide Nonna di Saronno.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.