Castelnuovo, messa in sicurezza fiume Vomano

vomano

Sono stati consegnati i lavori di un intervento che conclude un piano per allentare il fenomeno erosivo e garantire maggiore sicurezza al “vecchio” ponte di Castelnuovo con un investimento di 470 mila euro.
Le opere saranno realizzate dalla ditta Ideresia Infrastrutture. “Un percorso avviato da due anni – commenta il consigliere delegato alla viabilità, Lanfranco Cardinale che ha seguito l’iter del progetto – recuperando il finanziamento e individuando interventi che aumentano in maniera significativa la sicurezza di un’area fluviale dove la combinazione del fenomeno erosivo del Vomano e la velocità dell’acqua che aumenta in maniera esponenziale durante le piogge, crea da sempre problemi alle strutture di basamento del ponte che, infatti, viene spesso interdetto al traffico. Insieme al progetto del nuovo ponte rappresenta una punta di soddisfazione per la Provincia che ha recuperato fondi e individuato un percorso, amministrativo e tecnico, per portare a termine le opere”
L’intervento prevede la realizzazione di una “scogliera” lunga una cinquantina di metri retta da una controbriglia e da un “taglione” e da una “vasca di calma” prima del ponte proteggendolo, quindi, in caso di piena, attenuando la velocità del fiume.
Da contratto i lavori devono essere conclusi in 90 giorni. Un progetto che si è avvalso della collaborazione degli ingegneri Massimo Marini (direttore dei lavori) e Pierluigi Caputi (che ha collaborato con il RUP).
Oltre che sul fiume si interviene anche sulla struttura del ponte per adeguamento e consolidamento.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.