Roseto, Campionati Italiani Junior maschili e femminili di pugilato

roseto boxe

Torna sul ring il pugile Edoardo D’Addazio, 26 anni, al quinto match da professionista, contro l’inglese Calvin Jordan Carruthers, nelle tappe di avvicinamento alla possibilità di sfidare l’attuale detentore del titolo italiano dei pesi leggeri: a fare da cornice alla gara, in programma il 7 maggio, i Campionati Italiani Junior maschili e femminili di che si terranno dal 4 all’8 maggio a (Teramo), presso il villaggio turistico Lido D’Abruzzo.
I campionati vedranno la partecipazione di tutti i migliori atleti d’Italia con oltre 180 pugili che incroceranno i guantoni nella manifestazione organizzata dalla ASD Pugilistica Rosetana.
D’Addazio ha collezionato finora quattro vittorie (tre per ko e una per ko tecnico) ed è il primo pugile e il primo atleta professionista italiano a percepire compensi in Bitcoin. Il match del prossimo 7 maggio, presso il Lido d’Abruzzo di Roseto, sarà anche l’occasione per la presentazione del suo wallet Bitcoin, tramite il quale potrà ricevere donazioni e sponsorizzazioni da tutto il mondo, oltre a quella ufficiale già stipulata con il sito internet Criptovaluta.it.
Una partnership che ha già reso il pugile giuliese una celebrità anche fuori dal ring: sono state già più di 100 le testate nazionali e locali che hanno parlato dell’accordo di sponsorizzazione in Bitcoin.

A renderlo noto è la Tjr Media.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.