Roseto, Panthers vincono a Roma contro San Raffaele 56 a 57

aran panthers

A questo punto i playoff sono cominciati per davvero.
E si vede.
Le ragazze della ARAN Cucine Panthers Roseto vincono di un punto (56-57) il primo atto della serie contro il San Raffaele: una battaglia più che una partita, un PalaAvenali pieno come un uovo, un San Raffaele che ha reso la vita terribile alle Pantere.
Che hanno però trovato negli ultimi possessi la grinta e la lucidità necessarie per uscire vittoriose: a livello mentale non è certo un dettaglio, pur se la realtà dei fatti rimanda ovviamente ogni verdetto alla partita di ritorno in programma sabato alle ore 20:00 a Roseto.

Il copione della partita non tarda a materializzarsi: le capitoline vanno quattro volte a segno in altrettanti attacchi per cominciare il match, prendendo fiducia assieme a un pubblico tanto numeroso quanto corretto, in pieno clima playoff. Le Panthers mandano sei diverse giocatrici a segno nel primo quarto: il problema è che nessuna di queste realizza più di un canestro, mentre dall’altra parte c’è una Ludovica De Marchi semplicemente incontenibile (17 punti nel solo primo tempo). Roseto soffre, combatte, va sotto ma resta comunque in scia sul -6 a metà partita.

Nel terzo periodo salgono ulteriormente di tono le difese, e la scelta di coach Ferazzoli è di alzare i centimetri del quintetto per farsi sentire a rimbalzo: una mossa ripagata soprattutto grazie a una strepitosa Valeria Albanese, trascinatrice assoluta sotto le plance e top-scorer della sua squadra con 14 punti. Per il resto faticano in tante: da una Grattarola superba in difesa ma poco appariscente in attacco (un solo canestro su azione), al duo Duran-Lucchesini che chiude insolitamente senza canestri dall’arco. Ma sono proprio le due esterne rosetane a ribaltare, con gli ultimi 9 punti delle Pantere, una situazione che si stava facendo complicata (-5 a 1:15 dal termine) regalando il sorpasso decisivo alle ragazze di coach Ferazzoli.

Il +1 finale non è un punteggio per cui probabilmente Roseto avrebbe firmato alla vigilia, ma è onestamente un gran bell’affare per come si è sviluppata la partita. E adesso andrà completata l’opera sabato al PalaMaggetti, contando sull’appoggio del proprio tifo: di fatto, sarà una partita secca con in palio un pass diretto per le semifinali. La perdente avrà comunque un’altra chance per continuare il sogno, contro la perdente tra (che ha vinto di 4 all’andata) e Stella Azzurra. Inutile dire che speriamo non sarà necessario.

SAN RAFFAELE ROMA-ARAN CUCINE PANTHERS ROSETO 56-57
(22-15; 35-29; 41-39)

SAN RAFFAELE: Grattarola 4, Ciaccioni 2, Daniele, Garau 3, Panariti 7, De Marchi 31, Meshki 2, Bellanti, Ingiosi, Andreassi, Cupellaro 7. Coach: Ciccalotti.

ROSETO: Marini ne, Albanese 14, Lucente 4, Zanetti 4, Azzola, Schena 4, Lucchesini 10, De Vettor, Kotnik 5, Atanasovska 4, Rizzati. Coach: Orlando.

PRIMO TURNO PLAYOFF-ANDATA

San Raffaele Roma-ARAN Cucine Panthers Roseto 56-57

Basket Roma-Stella Azzurra Roma 58-54

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.