Roseto, presidente consiglio Recchiuti a Capaci per trentennale delle strage

recchiuti

Il Presidente del Consiglio Comunale della città di Gabriella Recchiuti ha preso parte ieri 23 maggio 2022, in Sicilia, alle celebrazioni per il trentennale dalla strage di Capaci in rappresentanza del Comune.
Riportiamo di seguito quanto dichiara in una sua nota arrivata in redazione.
“E’ stata una giornata toccante, carica di forti emozioni che ha visto sfilare, uno accanto all’altro, le più alte cariche dello Stato, i rappresentanti della società civile, gli amministratori locali e i semplici cittadini, tutti uniti da un unico comune denominatore: la lotta alla mafia e il ricordo di quanti hanno dato la propria vita per combatterla.
Come hanno sottolineato nei loro interventi sia il Capo della Polizia Lamberto Giannini che il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Patrizio Bianchi proprio la presenza dei rappresentanti delle istituzioni locali è il segno che, soprattutto dal basso, deve partire la cultura della legalità e ogni amministratore deve lavorare, sul proprio territorio, per far sì che si combatta la mafia e si affermi sempre questo principio.
Da parte nostra il Comune di Roseto degli Abruzzi sarà sempre al fianco della legalità e di quanti, ogni giorno, combattono la mafia, continuando nella sua opera di sensibilizzazione ed educazione delle future generazioni con l’obiettivo che non vengano mai, e sottolineiamo mai, dimenticati i sacrifici di chi ha dato la vita a difesa dei principi fondanti dello Stato.
Ci tengo infine a ringraziare, per il gradito invito, la signora Tina Montinaro, vedova del caposcorta di Giovanni Falcone, e il Sindaco di Capaci”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.