Roseto, Pallacanestro vince in trasferta a Cassino 61 a 72

pallacanestro roseto

Arriva la prima vittoria in trasferta per la Liofilchem sul campo di (61-72 il finale), la seconda consecutiva dopo quello di sette giorni prima contro Caserta. Ma se con i campani la vittoria fu conquistata grazie alle prodezze di due singoli, quella contro Cassino è stata frutto di una prestazione da squadra, come dimostrano i 10 giocatori utilizzati (il solo Ronca non è stato utilizzato, ma rientrava da una distorsione alla caviglia rimediata nella finale di Supercoppa) tutti a referto alla voce “punti realizzati” (doppia doppia di Dincic con 10 punti e 11 rimbalzi).

In avvio Roseto impiegava due minuti per trovare il primo canestro con un’azione da tre punti del miglior Seck stagionale (9 punti con 3/3 dal campo e 3/3 dalla lunetta), ma lo faceva con autorevolezza grazie alle giocate di Santiangeli (5 punti nei primi 5’) e Amoroso e all’ottimo impatto di Dincic dalla panchina, che segna 7 punti nel primo quarto finito 10-18.

In avvio di secondo quarto Zampogna con un’azione da 3 punti (prima di uscire dal campo per un lieve malore), Mastroianni e un grande Alessio Natalini (6 punti per il classe 2003) mandavano in fuga la Liofilchem, che ringhiava anche in difesa concedendo 23 punti a metà gara ai padroni di casa per il +17 dell’intervallo (23-40).

Al rientro Cassino provava a rientrare con un 5-0 di parziale cui Roseto rispondeva facendo la voce grossa arrivando prima al +20 con una tripla di Morici (36-56) e chiudendo il terzo quarto in controllo con una tripla di Fiusco e un canestro di Di Emidio per il 38-61 che dava tranquillità ai biancazzurri.

Forse eccessivo, perché nell’ultimo quarto Cassino risaliva fino al meno 10 (58-68) ma senza mai impensierire la squadra di coach Quaglia che chiudeva vittoriosa sul 61-72.

Serviva una vittoria, sono arrivati due punti e, soprattutto, i tanto attesi “segnali di squadra”.

Da martedì si torna al lavoro per preparare la sfida di domenica prossima al PalaMaggetti, con il fanalino di coda Sala Consilina.

Virtus Cassino-Liofilchem Roseto 61-72 (10-18; 23-40; 38-61)

Virtus Cassino: Brigato 3, Gambelli, Gay 17, Paunovic 7, Kekovic 15, Frizzarin, Pacitto, De Leone 10, Teghini 2, Milosevic 2, Truglio 5, Arrighini.
Coach: Roberto Russo

Liofilchem Roseto: Ronca n.e., Fiusco 3, Zampogna 3, Dincic 10, Morici 13, Seck 9, Mastroianni 2, Amoroso 9, Di Emidio 7, Natalini 6, Santiangeli 10
Coach: Danilo Quaglia

Arbitri: Giovanni Roca di Avellino e Arianna Del Gaudio di Massa di Somma (NA)

Note – Tiri da 2: Cassino 14/34; Roseto 14/32. Tiri da 3: Cassino 5/26; Roseto 9/26. Tiri liberi: Cassino 18/23; Roseto 17/20. Rimbalzi: Cassino 35; Roseto 45.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.