Atri, Ciclismo, a Casoli parte il trittico Go Fast Cross Cup

atri ciclismo

Dopo l’Aspettando Lu Callarò del 22 ottobre scorso alla Bonifica Salinello, tra le novità sul fronte organizzativo entro la fine del 2022 due manifestazioni nell’ambito del ciclocross sotto l’egida della Uisp a Casoli di il 19 novembre e il 18 dicembre che porteranno alla nascita ufficiale del trittico Go Fast Cross Cup cui farà parte anche l’altra gara di Casalbordino del 3 dicembre a cura della Polisportiva Casalbike-Team Iachini Cycling.

Le due manifestazioni di Casoli di Atri, in ricordo del compianto fotografo di Bruno Di Fabio, terranno a battesimo la location di Rurabilandia a contrada Vomano. Una fattoria sociale e didattica che si pone a disposizione delle scuole, delle istituzioni, delle associazioni e delle famiglie per costruire in maniera comunitaria, percorsi didattici, educativi e ludici per bambini e ragazzi, dove i ragazzi con disabilità collaborano con gli operatori, interagiscono con gli ospiti e affrontano un percorso di formazione e di inserimento lavorativo in agricoltura.
Con la nascita di questo trittico di ciclocross, si ha un quadro completo della dedizione a tutto campo di questo sodalizio presieduto da Daniele Capone, che in una nota spiega: “La sinergia con il Team Go Fast presieduto da Andrea Di Giuseppe è molto solida in tutti gli eventi che organizza, lui è un capitano nel promuovere le manifestazioni, io sono semplicemente un neofita in questo ambiente. Ci stiamo attivando per organizzare un trittico di ciclocross con l’appellativo di Go Fast Event Cross Tour. Inizieremo noi a Casoli di Atri con lo svolgimento del Trofeo Toyota Sirio. L’evento sarà ospitato all’interno del podere Rurabilandia, una bella e attiva realtà di ragazzi diversamente abili che collaborano con altri ragazzi professionali nei ruoli di cuochi, camerieri e volontari.
Il 3 dicembre a Casalbordino ci sarà una seconda prova del circuito e poi quella conclusiva del trittico il 18 dicembre sempre all’interno di Rurabilandia.
Al momento mi posso ritenere soddisfatto di questa prima annata e ringrazio tutti i miei sponsor che mi consentono di andare avanti e di pianificare anche la stagione 2023, per accogliere appassionati delle due ruote e nuovi tesserati con la mia squadra”.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.