Roseto, a proposito di contributi alle società sportive

valentini di giuseppe

In una nota stampa dichiara dichiara Monia Lupi membro, per Fratelli d’Italia, della commissione contributi

“Gran parte dei contributi per le società sportive sono già stati deliberati dall’amministrazione, senza passare per l’apposita commissione
È paradossale come questa sera andremo a valutare le proposte di contributo quando queste sono già state destinate, con apposita delibera dall’amministrazione Nugnes, in maniera totalmente soggettiva e senza il confronto e le necessarie valutazioni collegiali che prevedono atti del genere”.

A farle eco Umberto Valentini, coordinatore cittadino di FDI “È l’ennesima dimostrazione del modus operandi di questa maggioranza, che tratta l’ente pubblico come una dependance privata. Basta leggere le ultime delibere per capire la filosofia di fondo che seguono: le società sportive a loro vicine vengono “premiate” ed altre, meritevoli ugualmente, sono penalizzate o appositamente dimenticate.
Non è accettabile un comportamento del genere: amministrare il bene pubblico vuol dire curare gli interessi di tutti, valorizzare e mettere sullo stesso piano tutte le società sportive. Fratelli d’Italia continuerà a chiedere trasparenza e risposte sul tema anche nel prossimo consiglio comunale”.

A questo punto si chiedono i cittadini, ma se già c’è stata una delibera da parte dell’amministrazione senza il parere della commissione, rimane tutto legittimo? I cittadini a questo punto vogliono sapere se la commissione conta o non conta nel momento della delibera. Perché se non conta conviene smantellarla, visto che è ininfluente e inutile. Se invece il regolamento spiega che la commissione conta allora la delibera è illegittima e bisogna rifarla. Tutto qui senza se e senza ma.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.