22 Giugno 2024
Politica Abruzzo

Teramo, primo consiglio provinciale, assegnate le deleghe

Nella sala del consiglio di via Milli a dopo il giuramento di del nuovo presidente Camillo D'Angelo si è svolto il primo consiglio provinciale. Espletati gli atti di nomina e validata la surroga del consigliere Ciapanna (nuovo assessore al comune di Teramo) con il rientro in consiglio di Luca Lattanzi, il presidente D'Angelo ha comunicato le assegnazioni delle deleghe ai consiglieri provinciali.

Jwan Costantini, sindaco di Giulianova, sarà vicepresidente: “farà da collante naturale tra le aree interne, il capoluogo teramano e la costa”. Al consigliere di Teramo Luca Pilotti la “delega madre”, ovvero quella alla viabilità, “raccordo fisico tra i territori e gli assi viari verso le province di Ascoli Piceno e Pescara, verso la costa e verso e le aree interne”. PNRR, pari opportunità, le consulte provinciali, la cultura ed il patrimonio a Giovanni Luzii. Al prof. Luca Lattanzi, “per competenza lavorativa”, è stata assegnata la delega all'edilizia scolastica, alla quale saranno destinati importanti finanziamenti: “non possiamo più pensare alle scuole come meri involucri di banchi ed insegnanti”. A Ernesto Iezzi le deleghe al turismo, alle piste ciclabili e all'Area Marina Protetta Torre del Cerrano. Urbanistica, bilancio e politiche comunitarie al consigliere Mauro Scarpantonio.

Le rimanenti deleghe, come quella all'ambiente, alla protezione civile, al turismo ed agli impianti di risalita dei Monti Gemelli e Prati di Tivo – Prato Selva, resteranno in carico al Presidente: “queste potranno essere ridiscusse in una prospettiva di allargamento operativo del gruppo consiliare”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie