25 Febbraio 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Teramo, TaSp attende Basket Taranto

Mercoledì 5 aprile alle 20:30 la a Spicchi torna al Palasport Tino Pellegrini di Scapriano per affrontare il Taranto, che all'andata ha battuto 77-65 i biancorossi. Un avversario che dista 4 punti in classifica e che la TaSp dovrà provare in tutti i modi a mettere in difficoltà per guadagnarsi quei punti che consoliderebbero la sua posizione in classifica e avvicinerebbero la tanto agognata post-season. La formazione teramana è infatti vicinissima al raggiungimento dell'obiettivo stagionale, la possibilità di giocarsi la permanenza in Serie B attraverso gli spareggi in una stagione spietata, al termine della quale 8 squadre su 16 verranno ricollocate nella futura B Interregionale.

Coach Andrea Gabrielli chiede un'altra prova di qualità ai suoi per mettersi alle spalle l'amarezza dell'ultima sfida persa in volata contro : “Innanzitutto – commenta il tecnico della Teramo a Spicchi – si tratta di un turno infrasettimanale con poco tempo per preparare la gara. Abbiamo quindi concentrato il lavoro sul campo e abbiamo curato molto i video. Taranto è una squadra che dispone di un quintetto di altissima qualità e viene da un'ottima vittoria conquistata contro Corato. Dopo aver quindi ritrovato la vittoria a seguito di un periodo caratterizzato da qualche sconfitta, verrà a Teramo convinta delle proprie possibilità. Bisognerà fare attenzione ai loro giocatori di riferimento perchè dispongono di talento, di lunghi importanti come Corral e Cena, di esterni con punti nelle mani come Bruno e Rocchi, arrivato in Calabria da 4 partite e già molto incisivo. Non dimentichiamoci poi della qualità di Villa e Conte. Per quanto ci riguarda, dovremo costringerli a giocare in modo diverso da quello che prediligono. Il loro sistema è molto lineare e con la nostra difesa dovremo cercare di mettergli i bastoni fra le ruote mantenendo alta l'aggressività. In attacco dovremo al contempo sviluppare la nostra pallacanestro, ovviamente con gli adattamenti da mettere in campo a seconda delle scelte difensive che farà Taranto”.

Attenzione massima quindi, con l'idea in testa di far tornare a gioire i propri tifosi. Non sarà facile però contro un team che pur venendo da un periodo “grigio” (4 sconfitte nelle ultime 5 partite) ha tutte le carte in tavola per mettere in difficoltà i biancorossi. A partire dalla presenza in area (Taranto è terza nel girone D per rimbalzi difensivi a quota 29.7 per gara). Inoltre, il fatto di essere la squadra che colleziona più assist di tutti (15.2 di media) è un indicatore della qualità della manovra offensiva. Una manovra che andrà resa meno efficace. E per ottenere ciò, bisognerà limitare la pericolosità di Corral (terzo fra tutti i giocatori del girone nella classifica generale della Valutazione, sesto nella classifica marcatori con 15.2 di media e quinto per rimbalzi con 7.9 a gara). E limitare la pericolosità offensiva dell'ultimo arrivato Rocchi, un esterno che in 4 gare sin qui disputate con la sua nuova maglia viaggia a una media di 15.3 punti per partita, di Cena (12.7 punti e 5.4 rimbalzi a gara), Villa (10.7 punti e 4.1 assist), Bruno (9.9 punti e 3.7 assist), Conte (9.7 punti e 4.6 rimbalzi) e Piccoli (7.1 punti e 5.3 rimbalzi).

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie