18 Luglio 2024
Sport Abruzzo

Teramo, TaSp sconfitta 78-72 da Pozzuoli

Da un lato la matematica certezza di aver conquistato gli spareggi per giocarsi la permanenza in Serie B, obiettivo primario della stagione della a Spicchi, dall'altro l'amarezza per aver rimediato un'inaspettata sconfitta 78-72 sul campo del fanalino di coda, la Bava Pozzuoli. Il bilancio della penultima giornata di campionato lascia quindi un retrogusto sgradevole ai tifosi biancorossi, che ora si attendono una prestazione concreta ed efficace nel derby contro la Pallacanestro Roseto, in programma domenica prossima (ore 18) al palasport Tino Pellegrini di Scapriano, per sbiadire il ricordo della partita giocata a Pozzuoli contro il team dell'ex capitano della TaSp Marco Cucco.

Al PalaTrincone la formazione teramana è infatti sembrata lontana parente della strabiliante squadra capace solo pochi giorni fa di annichilire in casa un avversario di primissima fascia come Ruvo di Puglia. Un incidente di percorso che i risultati dagli altri campi hanno mitigato nelle conseguenze ma pur sempre un segnale non positivo da lanciare in vista di un match che tutti vogliono giocare al massimo delle proprie potenzialità come il derby (e in prospettiva anche per le partite “dentro o fuori” che attendono la Teramo a Spicchi nella post season).
Il dispiacere per la performance dei biancorossi si percepisce anche dalle dichiarazioni rese da coach Andrea Gabrielli a fine partita: “C'è poco da salvare in questa partita. Non mi è piaciuto praticamente nulla però il tempo stringe e non è il caso di fare drammi. La squadra è troppo giovane e subirebbe un mio contraccolpo sia sul piano psicologico che umorale. Martedì parleremo tranquillamente della gara. Pozzuoli ha meritato di vincere e ora questa sconfitta deve servirci da lezione. Sicuramente c'è tanta delusione per la sconfitta. Dopo la prova offerta contro Ruvo di Puglia non era ipotizzabile una prestazione così sottotono. Pozzuoli se l'e giocate tutte in casa e noi abbiamo sbagliato nel farli entrare in ritmo per troppi minuti. Alla fine la sconfitta è sicuramente meritata. C'è però di buono che siamo matematicamente agli spareggi e quello era l'obiettivo. Diciamo che battendo Monopoli Roseto ci ha ridato il favore che gli abbiamo fatto la scorsa settimana sconfiggendo Ruvo di Puglia. Adesso ci aspetta l'ultima gara di campionato in casa e poi penseremo a questi spareggi”.

Bava Pozzuoli: Fatih Mehmedoviq 24 (7/7, 0/0), Iba Koite Thiam 19 (8/9, 0/0) + 13 r, Joseph Frank Miaffo Tonfack 10 (2/2, 2/3), Francesco Spinelli 9 (1/1, 1/3), Simone Lucarelli 6 (3/4, 0/5), Daniele Greggi 5 (0/3, 1/2), Marco Cucco 3 (0/1, 1/4) + 13 as, Ilario Simonetti 2 (1/1, 0/1), Kolombo Mutombo ne, Mario Aiello ne. Tiri liber 19/26; rimbalzi 39 (8 off + 31 dif); assist 27. Coach Domenico Sorgentone.

Teramo a Spicchi 2K20: Federico Casoni 23 (3/5, 5/8), Sebastiano Perin 14 (2/5, 3/6), Lorenzo Calbini 12 (3/7, 1/4) + 2 as, Luigi Cianci 10 (3/6, 1/2) + 5 r, Arcangelo Guastamacchia 6 (2/8, 0/2), Mattia Sacchi 5 (1/1, 0/1), Mattia Melchiorri 2 (1/4, 0/2) + 5 r + 2 as, Giorgio Galipò 0 (0/1, 0/1) + 2 as, Alessandro Di Febo 0 (0/0, 0/0), Emidio Di Donato 0 (0/0, 0/1), Stefano Ferri ne. Tiri liberi 12/17; rimbalzi 24 (10 off + 14 dif), assist 6. Coach Andrea Gabrielli.

parziali: 19-13, 21-19, 15-25, 23-15

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie