20 Luglio 2024
Sport Abruzzo

Teramo, Nazzareno Taraschi nuovo supervisore Scuola Pallacanestro TaSp Young

Nella città di la Scuola Pallacanestro TaSp Young riaccoglie con piacere coach Nazzareno Taraschi.
Ritorna nella società sportiva biancorossa da un'esperienza importante passata nell'ultima stagione al fianco di coach Fabio Di Tommaso (referente tecnico territoriale della Fip ), culminata col raggiungimento delle finali nazionali U17 eccellenza.
L'allenatore 39enne ha infatti deciso di rientrare a Teramo per ricoprire nuovamente il ruolo di supervisore e coordinatore tecnico degli allenatori biancorossi. Un ritorno che alzerà di certo la qualità dell'attività delle giovanili della Teramo a Spicchi, cresciuta sempre più di anno in anno e arrivata nella stagione 2022-23 a partecipare a 8 campionati under maschili, caso unico fra le società abruzzesi. Coach Taraschi aveva dopotutto lascito la Scuola Pallacanestro TaSp Young con un arrivederci e si mostra contento di poter riprendere il discorso interrotto: “Avevo bisogno di un periodo di stand by – spiega proprio il coach teramano – ma ora che ho avuto modo di mettere ordine in altri contesti ho chiesto e ottenuto di poter riprendere il lavoro alla TaSp. Sono convinto di poter aiutare a crescere gli allenatori delle giovanili e di poter crescere con loro. E lo dico anche per le esperienze fatte negli ultimi mesi dove ho voluto dare più concretezza al mio percorso da formatore. Di recente sono stato infatti ammesso fra i 40 profili in tutt'Italia che ambiscono ad ottenere la qualifica di Formatore Regionale di primo livello nell'ambito di un progetto CNA/FIP il cui referente è coach Ettore Messina”.

Il compito di coach Taraschi sarà quindi quello di dare una linea comune tecnica ai coach TaSp Young, senza guidare un gruppo in prima persona: “Voglio dedicarmi esclusivamente alla crescita dei miei colleghi e amici. Voglio trasmettere loro un credo e un'identità – spiega ancora coach Taraschi – non solo sul piano prettamente tecnico ma anche su quello umano, in linea con l'indole del settore giovanile della TaSp, che ha sempre posto attenzione ai ragazzi e alle loro famiglie. Aiuterò quindi gli allenatori nel rispetto dell'autonomia che avranno nel gestire l'attività sui rispettivi gruppi. L'intento è quello di trovare il giusto bilanciamento fra gli obiettivi tecnici e quelli umani che la società vuole perseguire. Ringrazio quindi il presidente Fabio Nardi per la fiducia che ha riposto di nuovo in me e ringrazio sempre quelli che sono dei veri e propri punti di riferimento per la mia formazione come allenatore e come uomo, dal presidente della Fip Francesco Di Girolamo a coach Fabio Di Tommaso, a coach Renato Castorina e a coach Giorgio Salvemini”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie