29 Febbraio 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Roseto, Pallacanestro vince a Ravenna 66 a 78

Roseto espugna il PalaCosta di Ravenna con il punteggio di 66-78, centrando la seconda vittoria esterna consecutiva, ma soprattutto salendo a quota 30 in classifica, al secondo posto in solitaria in classifica. Una vittoria meritata, voluta, sudata: gara condotta praticamente per tutti i 40 minuti dai biancazzurri, trascinati da un grandissimo collettivo, con una difesa capace di concedere a ai padroni di casa 13 punti nell'ultimo parziale (2 tra il 30° e il 35°), e un attacco solido e ordinato.

Statistiche alla mano 3 in doppia cifra, 18 per un solidissimo Vincenzo Guaiana con 8/13 dal campo e 3 recuperi, 15 a testa invece per Santiangeli e Klyuchnyk, gara totale di Donadoni che ne mette 9 con 5 rimbalzi e 4 assist, Mantzaris si ferma a 5 ma scrive in aggiunta 7 rimbalzi e soprattutto 9 assist (tra cui un paio di cioccolatini), Durante solista gara di sostanza, 8 punti con 2 triple, Tamani in 14 minuti firma 6 punti; menzione anche per Maiga, 2 punti per il giovanissimo biancazzurro sempre utilissimo quando chiamato in causa.

Gara che ha visto un sostanziale equilibrio nel corso del primo periodo, con la Liofilchem che cercava di mettere le mani sulla gara, 4-10 al 5° grazie alle folate di Guaiana, padroni di casa alzavano l'intensità e soprattutto l'ingresso di De Gregori spingeva Ravenna sul meno 2 di fine periodo, 17-19. Una tripla di Santiangeli e un lay-up di Tamani danno il massimo vantaggio Roseto sul 22-31 del 13° per il primo vero break della gara. Donadoni per il +11, insieme ad una tripla di Klyuchnyk, 29-40. Inerzia tutta ospite, ma i locali grazie a Bedetti scrivono meno all'intervallo lungo, 34-43.

Ancora Bedetti inaugura il terzo quarto ancora da tre punti. Ravenna c'è e torna a mordere; i primi punti di Mantzaris sono ossigeno puro per il 39-48 del 24° con Roseto che fatica a vedere la via del canestro anche se i padroni di casa non ne approfittano. Ancora Santiangeli con 5 in fila per il +10, prima che Ferrari, Paolin e il solito De Gregori fissino il punteggio sul 53-56 di fine parziale. Gli ultimi dieci minuti iniziano con tanti errori da una parte e dell'altra: una tripla di Guaiana sblocca il risultato al 32°, 53-59, Roseto in difesa è perfetta e concede pochissimo, in attacco invece torna ad essere concreta e con un parziale di 6-0 scrive 53-65 in un amen. La super schiacciata con fallo di Klyuchnyk del 38° mette i titoli di coda, con Mantzaris che la chiude dalla lunetta per il 66-78 finale.

Ma neanche il tempo di festeggiare perché domenica si torna immediatamente in campo: aria di derby, al PalaMaggetti arriva !

RAVENNA – LIOFILCHEM ROSETO 66-78 (17-19, 34-43, 53-56 )

RAVENNA: Panzini 5 , Bedetti 10 , Paolin 11 , Restelli , Onojaife , Ferrari 12, Guardigli n.e., Ferrari , Dron 10 , Laghi n.e. ,Minardi n.e., De Gregori 18 , Allegri Coach. Bernardi

ROSETO: Durante 8 , Fabris n.e., Maiga 2, Marcucci n.e., Donadoni 9, Guaiana 18, Tamani 6, Mantzaris 5, Klyuchnyk 15, Santiangeli 15 Coach. Gramenzi.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie