22 Luglio 2024
Cronaca Abruzzo

Pescara, arrestato 27enne per tentata rapina di una bicicletta elettrica

Nel rispetto dei diritti delle persone indagate e della presunzione di innocenza, per quanto risulta allo stato, salvo ulteriori approfondimenti e in attesa del giudizio, si comunica quanto segue:

A , continuano senza soluzione di continuità i servizi di controllo del territorio in città allo scopo di innalzare i livelli di sicurezza e contrastare le varie forme di illegalità.
Nel primo pomeriggio di oggi, la Squadra Volante ha arrestato in flagranza di reato un pregiudicato 27enne, senza fissa dimora per aver tentato il furto di una costosa bicicletta elettrica posteggiata nelle rastrelliere presenti in un complesso condominiale sito nei pressi del Tribunale e per aver minacciato i proprietari che lo avevano colto sul fatto.
Erano passate da poco le 14:00, quando la Centrale Operativa della Questura è stata allertata da un uomo la cui moglie, immediatamente prima, aveva sorpreso un ladro mentre tentava di rubare la propria bicicletta elettrica custodita nel giardino del condominio.
L'autore del furto, che, con un grosso martello, stava tentando di rompere il lucchetto che bloccava la bicicletta, vistosi scoperto, prima di allontanarsi, ha minacciato la donna brandendole contro il martello.
La donna, terrorizzata,ha avvertito il marito che, sceso in strada, ha seguito il giovane e contattato la Sala Operativa della Questura, rimando costantemente al telefono con l'operatore a cui ha indicato la direzione della fuga del 27enne.
Il giovane accortosi di essere seguito, dopo aver minacciato il suo inseguitore gli ha scagliato contro delle pietre raccolte in strada, fortunatamente senza riuscire a colpirlo.
Le pattuglie, giunte immediatamente sul posto, hanno intercettato e fermato il giovane, e dopo la perquisizione hanno rinvenuto, all'interno del suo zainetto, il martello con cui aveva minacciato la coppia ed altri arnesi di scasso utilizzabili per tagliare lucchetti e serrature.
Il 27enne è stato quindi tratto in arresto per tentata rapina impropria e condotto presso la locale casa circondariale in attesa dell'udienza di convalida.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie