23 Luglio 2024
Sport Abruzzo

Roseto, Pallacanestro ha tesserato Kiryl Tsetserukou

La Pallacanestro Roseto è lieta di comunicare l'accordo per la stagione sportiva 2024/25 con il giocatore Kiryl Tsetserukou che, a partire dalla giornata di oggi, è un nuovo giocatore biancazzurro. Di nazionalità bielorussa ma con formazione italiana, nato il 26 Luglio 2001, Kyril è un centro di 203 cm dai mezzi atletici importanti, versatile e, nonostante la giovanissima età, già con anni di esperienza in Italia sia in B che in A2.

Primo tassello della Liofilchem per la stagione 2024/25, con il centro bielorusso che è reduce da una stagione strepitosa con la canotta della Pallacanestro Crema (Serie B -Girone A): quasi 16 punti di media a incontro (6° totale del girone ed un high di 29 contro Brianza), 7.7 rimbalzi, quinto per valutazione totale con 19, il 64.8% da due punti (il terzo del girone) e addirittura primo per tiri totali con uno formidabile 62.5%.

Gli inizi tra i “pro” a Bernareggio in Serie B nella stagione 19/20: il minutaggio è ridotto, ma è nella stagione successiva sempre con la squadra lombarda, che si impone definitivamente: oltre 10 punti e 6 rimbalzi nella prima fase, che diventano 14 e 7.5 nella seconda, raggiungendo anche la post-season. L'ottima annata gli vale la chiamata al piano superiore in Serie A2, con che mette le mani su Kiryl: le cifre rimangono ottime: 7.7 punti e 4 rimbalzi con il 63% da due. Nella stagione 2022/23 firma ancora in A2 a Trapani, mentre nell'estate 2023 firma a Crema con cui disputa una stagione eccellente.

Le prime parole di Tsetserukou da giocatore biancazzurro: “Felicissimo di arrivare in una squadra dal blasone importante come Roseto, piazza super e tifo molto caldo. Non vedo l'ora di cominciare a lavorare con lo staff e miei nuovi compagni, dando sempre il 100% per cercare di raggiungere tutti gli obiettivi.”

Il DS Marco Verrigni commenta così il primo innesto rosetano: “Giocatore prevalentemente d'area che ha avuto ottime cifre sia l'anno appena passato in B e anche nelle stagione scorse in A2, e nonostante la giovane età ha maturato già tanta esperienza. Lo seguivamo già dall'anno scorso, oltre ad avere una buona tecnica dentro l'area, ha anche una buona mano dalla media distanza, una struttura fisica importante. Siamo molto contenti di averlo con noi”.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie