Chieti, 4 faccine per giudicare il reparto di radioterapia

faccine 1 chieti

Quattro faccine per valutare il servizio offerto dalla Radioterapia di , 4 espressioni diverse, accentuate da colori dal verde al rosso, per rappresentare la percezione dell’utente su puntualità, accoglienza, professionalità e comfort. E’ la rilevazione sulla qualità dei servizi offerti che coinvolge 10 centri di Radioterapia oncologica (Gemelli Roma, San Camillo Forlanini Roma, Brescia, Genova, Bologna, Perugia, Chieti, Campobasso, Messina e Verona) partecipanti al Progetto Ramsi.net, acronimo di “Radioterapia Amica Mia Smile In”, che mira a misurare l’indice di gradimento attraverso domande alle quali rispondere utilizzando totem collocati nell’unità operativa. “E’ fondamentale investire in umanizzazione nei luoghi di cura; la malattia rende le persone più fragili e vulnerabili e il nostro compito non può esaurirsi con la somministrazione della terapia” sottolinea Domenico Genovesi, direttore della Radioterapia di Chieti.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.