Scerni, truffa di 3800 euro al parroco

scerni

I carabinieri della compagnia di hanno rintracciato e denunciato un uomo originario della Sicilia accusato di aver truffato il parroco emerito di .
Secondo quando ricostruito, l’uomo avrebbe contattato più volte l’anziano sacerdote presentandogli la possibilità di ottenere un finanziamento dalla Regione.
All’ennesima telefonata è riuscito a convincerlo e a farsi versare sulla postepay la somma di 3.800 euro finalizzata ad avere il sussidio,
Resosi successivamente conto di essere stato raggirato, il parroco si è rivolto ai carabinieri e ha sporto denuncia. In breve i militari, guidati dal comandante Ruffini, sono riusciti a risalire all’identità del truffatore, che è stato denunciato.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.