Montesilvano, arrestato 60enne con bombe a mano in auto

bomba a mano

Un uomo di 60 anni è stato arrestato a dai Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Chieti con l’accusa di detenzione di armi e munizionamento da guerra e materiale esplosivo. Nella sua auto, posteggiata sotto casa a Montesilvano, i militari hanno trovato un borsone che conteneva un fucile mitragliatore, due pistole, due bombe a mano attive che verranno fatte brillare, munizioni per kalashnikov, quattro caricatori per pistole e fucili mitragliatori e diverse fondine.
Il sessantenne ha precedenti per associazione a delinquere, estorsione e traffico di stupefacenti. Sul posto c’è il comandante provinciale dei carabinieri di Chieti, colonnello Florimondo Forleo.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.